Olympia Agnonese e Vastogirardi inoltrano domanda d’iscrizione in serie D

Entrambe le società saranno ai nastri di partenza della quarta serie. L'Olympia ce la fa grazie alla colletta popolare a cui hanno partecipato in tanti, anche dall'estero. La soddisfazione del presidente gialloblù Di Lucente.

L’Olympia Agnonese e il Vastogirardi saranno ai nastri di partenza del prossimo campionato di serie D. Entrambe le società hanno inoltrato domanda d’iscrizione e dalla Lega si attende solo l’ok definitivo.

Il club granata ha formalizzato il tutto grazie alla raccolta fondi promossa dalla società e sostenuta dall’intera cittadina e dalla dirigenza. Ieri mattina, 24 luglio, il segretario del club altomolisano, Antonio Melloni ha provveduto a versare, alla Lnd, la quota di 16.500 euro ed inoltrare la documentazione della fidejussione bancaria di 31mila euro.

A sostegno del progetto granata, il quattordicesimo consecutivo di quarta serie, hanno aderito agnonesi da tutta Italia e anche dall’estero.

Campobasso-Vastogirardi

Dalla società un messaggio eloquente: “Un sentito ringraziamento va a quanti hanno sempre creduto e continuano a farlo nel progetto non solo sportivo, ma anche di marketing territoriale e soprattutto sociale – sottolinea la dirigenza -. Nel ribadire che l’Agnonese è la squadra dell’intero territorio a cavallo tra due territori quali l’alto Molise e l’alto Vastese, intendiamo rinnovare il nostro invito a rimanere uniti in vista di una stagione impegnativa che, ancora una volta, ci vedrà protagonisti contro avversari blasonati e città di gran lunga superiore alla nostra”.

E dalla società del Vastogirardi la notizia che tutti gli sportivi del posto attendevano: “L’assetto dirigenziale della società Polisportiva Vastogirardi con in testa il presidente Andrea Di Lucente, comunica a tutti i tifosi e agli amanti dei nostri colori che è stata completata ed inoltrata alla Lega Nazionale Dilettanti l’iscrizione per il prossimo campionato di Serie D anno 2020-2021. La nostra seconda avventura nella quarta lega…”.

Più informazioni su