‘Odissea’ Bifernina, boccata d’ossigeno: nei festivi semafori rimossi e traffico deviato

Dopo un vertice in Prefettura, si è deciso di trovare un rimedio ai disagi creati dalla presenza di ben tre semafori sul Liscione. Nei giorni festivi (domeniche e Ferragosto) il traffico sarà deviato dalle 7 alle 11 - per chi proviene da Termoli - sulla Statale 87 (al bivio di Larino) e dalle 18 a mezzanotte - per i veicoli da Campobasso - sulla Ss 87 e sulla Ss 748 (al bivio di Lupara).

Quante foto e quanti video abbiamo visto e fatto negli ultimi giorni riguardanti le code e i semafori sulla Bifernina? Tanti, diciamo pure troppi. Disagi inevitabili, ci sono i lavori in corso. Che sono partiti da qualche settimana ma non ancora è chiaro quando termineranno. Anche perché di mezzo c’è stato il covid. Tre semafori sul ponte Liscione, più un quarto per asfalto da rifare poco prima del salsificio.

Code chilometriche sulla Bifernina, rientro dal mare da incubo. Personale Anas contro gli incidenti

Un’odissea, non c’è dubbio, sia per chi quotidianamente deve raggiungere Termoli o Campobasso per lavoro sia per chi decide di passare una bella domenica al mare. O, al contrario, al fresco della montagna/collina. L’argomento è stato all’ordine del giorno della riunione del Comitato Operativo per la Viabilità (Cov) presieduta lo scorso 13 luglio dal Prefetto di Campobasso, Maria Guia Federico.

Sotto esame, come detto, le problematiche riguardanti la circolazione sulle arterie del territorio provinciale durante la stagione estiva. Incontro al quale hanno preso parte il dirigente della Sezione Polizia Stradale di Campobasso, i rappresentanti del Comando Provinciale Carabinieri e di quello dei Vigili del Fuoco, il Responsabile del Servizio 118, il referente del Servizio di Protezione civile regionale, il delegato Anas nonché quello della Provincia di Campobasso.

Cosa è stato deciso? In pratica, nei giorni festivi (domeniche e giorni di festa, per esempio Ferragosto, ndr), nelle ore di maggiore afflusso, è stato deciso che dalle 7.00 alle 11, per il traffico proveniente da Termoli e diretto a Campobasso, gli autoveicoli – ad eccezione dei mezzi pesanti e di soccorso – saranno deviati, al chilometro 63 della Ss 647 all’altezza del bivio di Larino, sulla Ss 87. La vecchia statale che collega il capoluogo al mare.

Mentre, dalle 18 a mezzanotte, per il traffico proveniente da Campobasso e diretto a Termoli, gli autoveicoli – ad eccezione dei mezzi pesanti e di soccorso – saranno deviati, al chilometro 47 della Ss 647, all’altezza del bivio di Lupara, sulle Ss 748 e Ss 87.

Prevista, inoltre, l’installazione di telecamere sui semafori per il controllo della corretta osservanza dei tempi di transito (passaggio con il rosso o sorpasso di veicoli incolonnati, illeciti che possono comportare il ritiro e la sospensione della patente di guida, ndr). Saranno intensificati i servizi di vigilanza da parte delle Forze di Polizia sulle arterie a maggiore flusso veicolare.

Particolare attenzione ai controlli finalizzati ad evitare eccessi di velocità, utilizzo di cellulari alla guida, verifica dell’uso delle cinture di sicurezza. Al contempo, saranno eliminati temporaneamente i cantieri amovibili, ovvero i semafori, da parte degli enti proprietari delle strade durante i fine settimana.

Concordato, dunque, un articolato piano d’azione, nell’intento di alleviare, per così dire, le inevitabili criticità dovute alla installazione di impianti semaforici per la regolamentazione del senso unico alternato nei tratti coinvolti dagli interventi manutentivi. In caso di necessità, sarà garantito il tempestivo intervento del servizio 118 e il supporto del servizio di protezione civile regionale.