Linea Verde esalta il Molise: dal Santuario di Castelpetroso alla Tintilia di Toro

Nella puntata di oggi, 12 luglio, le telecamere della trasmissione di Raiuno hanno effettuato un tour in diversi centri della nostra regione. Affascinante la storia dei Sanniti, primi produttori di grano. In terra molisana-abruzzese fu coniata la prima moneta italica.

La fiabesca bellezza del Santuario dell’Addolorata di Castelpetroso. L’affascinante paesaggio dell’Alto Molise, tra natura selvaggia, cavalli allo stato brado, l’importante lavoro svolto nella Riserva di Monte di Mezzo di Vastogirardi. La nostra regione ne esce ancora una volta rinfrancata, grazie a uno spot carino e ben fatto dalla redazione di Linea Verde.

Linea Verde in Molise

Su Raiuno un vasto pubblico ha potuto ammirare le bellezze nostrane. Oltre ad ascoltare le piacevoli storie dello storico campobassano Walter Santoro, abile a svelare segreti e dettagli. E poi la stupenda basilica, la cui prima pietra fu posata nel 1890, dopo l’apparizione dell’Addolorata, il 22 marzo del 1888, a due contadine del posto.

Linea Verde in Molise

Nella Riserva di Monte di Mezzo-Colle Meluccio è attivo un servizio veterinario prezioso, che accoglie gli animali feriti che vengono curati. 18 sentieri, 37 tabelle in linguaggio brail, 100 animali. Poi Pescopennataro, dove 25 cavalli dell’Uzbekistan vivono allo stato brado e si fanno partorire i cavalli indiani Appaloosa.

Linea Verde in Molise

Un mondo quasi incantato, in cui il grano è uno degli elementi fondamentali, fin dai Sanniti, che lo sostituirono al farro. Inevitabile una chiacchierata con la famiglia Ferro, proprietaria de La Molisana di Campobasso. Un viaggio, quello dei conduttori di Linea Verde, Angela Rafanelli e Marco Bianchi, che prosegue in un vitigno di Toro, che coltiva una Tintilia eroica, a 550 metri di altitudine e su un terreno scosceso.

Linea Verde in Molise

E ancora, i formaggi di Agnone, e un’affascinante e veritiera ricostruzione dei primi passi verso l’unità d’Italia: nei santuari tra Abruzzo e Molise si coniò la prima moneta italica, un primo passo verso l’unità d’Italia.

Linea Verde in Molise