Quantcast

Tra turisti e tavolini, l’incubo parcheggi ha le ore contate. Presto i lavori a Rio Vivo e nuovi posti al Porto foto

Parcheggiare in centro? Missione impossibile oggi, lunedì 20 luglio, quando diversi automobilisti hanno segnalato la difficoltà a trovare un box, chiaramente blu visto che quelli bianchi sono tutti quanti occupati dai tavolini all'aperto. Ma tra qualche ora partiranno i lavori per adibire a parcheggio l'area di Rio Vivo (dove ci saranno anche le giostre) e qualche posto in più verrà ricavato al Porto

Chi cerca un parcheggio cerca un tesoro. È un po’ così oggi al centro di Termoli, dove trovare uno stallo disponibile per lasciare la propria auto è una vera e propria impresa. Ma già nel fine settimana la situazione potrebbe migliorare perchè il parcheggio sulla spiaggia di Rio Vivo dovrebbe essere pronto.

Problema arcinoto quello dei parcheggi, si dirà. Ma oggi 20 luglio la situazione è finanche peggiore per via di alcune circostanze che, andandosi a sommare, rendono di fatto un’utopia posteggiare.

Al porto, tanto per cominciare, molti parcheggi sono stati interdetti. Parliamo di quelli nell’area sotto la scala a chiocciola, riservata ai residenti del Borgo Antico, dove oggi gli operai del Comune stanno provvedendo a rifare la segnaletica orizzontale. Per questo motivo hanno transennato l’area (come da foto sotto), impedendone l’accesso ma anche l’uscita. Alcune auto parcheggiate, probabilmente dalla sera precedente, sono infatti rimaste intrappolate.

parcheggio transennato scala a chiocciola porto

Trovare un posto, anche a pagamento, su Corso Fratelli Brigida o in piazza Sant’Antonio non è poi certo facile. In particolare sul cosiddetto Secondo Corso gli stalli per parcheggiare da giorni si sono notevolmente ridotti. Perchè? Molti avranno notato che bar e ristoranti hanno ‘preso possesso’ di parte dello spazio esterno per far spazio a tavolini all’aperto. Il Comune infatti, nell’ottica di favorire la ripresa delle attività dopo il lungo lockdown, ha deciso di concedere parte del suolo pubblico gratuitamente alle attività. Col risultato che molti parcheggi – e molti erano ‘bianchi’ – non ci sono più.

Finora questi parcheggi persi non sono stati recuperati in alcun modo. Ma qualcosa si sta muovendo e già nel weekend gli automobilisti potrebbero avere qualche problema di parcheggio in meno.

Nelle intenzioni dell’Amministrazione, espresse a metà giugno in occasione di una conferenza stampa, c’era la volontà di fare dell’area sulla spiaggia di Viale Marinai d’Italia un grande parcheggio, spostando l’area giostre in piazza del Papa. Volontà che l’assessore ai Lavori Pubblici Enzo Ferrazzano ci conferma. “Ci sono stati dei ritardi non dipesi dall’Amministrazione ma relativi all’autorizzazione da parte della Capitaneria di Porto e della Regione. Ma tra domani e dopodomani i lavori partiranno, e nel giro di pochi giorni il parcheggio ci sarà”. Un’area parcheggio che decongestionerà il centro.

Ma non è l’unica novità perchè si sta lavorando a nuovi stalli al Porto, nel cosiddetto ‘triangolo’ nei pressi del parcheggio dei Marinucci. “Si tratta di un’area in concessione al Comune che abbiamo deciso di sistemare per ricavarci ulteriori posti auto”, così l’assessore.

Una soluzione andava trovata, anche perchè nel fine settimana Corso Umberto I e Corso Fratelli Brigida vengono chiusi al traffico. Vuoi l’isola pedonale in centro, vuoi l’aumento considerevole di presenze turistiche, il rebus del ‘dove metto l’auto’ nelle ultime settimane è diventato irrisolvibile.

giostre-rio-vivo-termoli-156588

A Rio Vivo, ci conferma il vicesindaco Ferrazzano, ci saranno anche le giostre. La soluzione di spostarle in piazza del Papa non è piaciuta ai giostrai. Dunque il compromesso con l’Amministrazione: saranno anche quest’estate sul primo tratto di spiaggia libera del lungomare sud, proprio là dove ci saranno i nuovi parcheggi, ma saranno ridotte di numero rispetto agli altri anni e saranno presenti solo per 9 giorni.

 

Più informazioni su