La Polizia gli trova la droga in casa e lui prova a buttarla dalla finestra. Pregiudicato 23enne in carcere

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Termoli, in collaborazione con la Finanza, hanno fatto irruzione nell'abitazione di un noto pregiudicato termolese - un giovane in prova ai servizi sociali - e hanno trovato droga di vario tipo e materiale per il confezionamento.

In casa aveva circa 70 grammi di marijuana, alcune dosi di cocaina ed eroina, due bilancini elettronici e tutto il materiale occorrente per tagliare la droga e confezionarla. Ma l’irruzione degli uomini della Polizia di Termoli – in collaborazione con la Squadra mobile e con un team cinofilo antidroga della Finanza – gli ha ‘rovinato i piani’.

E così il 23enne, già noto alle Forze dell’Ordine e sottoposto al regime dell’affidamento in prova ai servizi sociali, è finito ancora una volta nei guai ed è stato arrestato e portato nel carcere di Larino.

Tutto è successo nella serata di ieri, sabato 4 luglio, nell’ambito dei servizi interforze disposti dal Questore di Campobasso, Giancarlo Conticchio, per la movida cittadina e per il contrasto dei reati in genere. La perquisizione domiciliare presso l’abitazione del giovane, un noto pregiudicato termolese, ha portato al sequestro della droga e di tutto il materiale che il giovane aveva in casa per il confezionamento ai fini dello spaccio.

Alla vista degli agenti l’uomo ha cercato di disfarsi di parte della droga lanciandola dalla finestra, ma questa è stata prontamente recuperata dagli operatori di Polizia.