In spiaggia anche col vento di maestrale, il turismo balneare in tempi di Covid decolla foto

Famiglie, coppie, comitive in spiaggia per una vacanza a portata di mano e considerata non a rischio in tempi di pandemia. Operatori balneari confermano: le prenotazioni registrano incrementi, a dispetto delle previsioni. Anche oggi, malgrado il vento, spiaggia libere e lidi affollati.

Più informazioni su

Il vento di maestrale non ferma i bagnanti. La settimana si apre con spiagge affollate malgrado le temperature non siano più quelle di qualche giorno fa, quando il caldo torrido e il mare trasparente e piatto come la proverbiale tavola hanno spinto migliaia di persone sul litorale molisano.

Ma il turismo balneare, partito in ritardo e con regole inedite e limitanti causa pandemia, sembra essersi ripreso alla grande. “La voglia di mare è forte” ammettono i balneatori, che hanno visto schizzare le prenotazioni stagionali e settimanali per gli ombrelloni malgrado il rincaro, peraltro annunciato. “Tanta gente non partirà, le vacanze si fanno qua” commentano. E qualcuno aggiunge: “L’idea del Covid all’aria aperta e al mare fa molta meno paura”.

Mare spiaggia vento di maestrale luglio 2020

Il turismo estivo per eccellenza del Molise, quello della spiaggia, non registra nemmeno la crisi momentanea dovuta al meteo annunciato dagli esperti e puntualmente arrivato. Con l’eccezione di sabato, giornata caratterizzata da cielo plumbeo e temporali, il week end ha portato in spiaggia famiglie, coppie e comitive: sia i lidi che la spiaggia libera sono frequentati, come dimostrano anche le immagini scattate questa mattina intorno alle 9.

Mare spiaggia vento di maestrale luglio 2020

Il vento di maestrale d’altronde non ha fermato i bagnanti nemmeno ieri, domenica, quando in parecchi, più o meno coraggiosi, hanno trascorso il la giornata in spiaggia. Oggi le temperature sembrano in risalita e il sole è ideale per la tintarella.

Mare spiaggia vento di maestrale luglio 2020

Più informazioni su