Videosorveglianza allo stadio, il Comune affida i lavori a una ditta specializzata di Reggio Emilia

Pubblicata la determina per l'affidamento diretto per "realizzare in modo tempestivo e corretto la fornitura e la posa in opera del sistema di videosorveglianza fondamentale per la possibile partecipazione al campionato di Lega Pro". Nello specifico, si parla di 38.500 che saranno riconosciuti alla Dallmaeier Italia Srl: l'intervento partirà al più presto.

Più informazioni su

Il 2 luglio la variazione di bilancio per scovare i soldi necessari (77mila euro totali). Il 6 l’affidamento dell’incarico di Responsabile unico del procedimento al geometra Michele Di Maio, l’8 luglio l’affidamento diretto dei lavori per la realizzazione della videosorveglianza allo stadio di Selvapiana. Non c’è che dire, la situazione è stata presa di petto dall’amministrazione comunale di Campobasso che si vuole far trovare pronta in caso di ripescaggio in Lega Pro dei Lupi.

E’ notizia di queste ore, come si diceva, l’affidamento dei lavori a una ditta specializzata nel settore, la Dallmeier di Reggio Emilia, che ha garantito un intervento tempestivo e corretto da poter svolgere in tempi brevi. Vuol dire che entro fine mese, massimo inizio agosto, il tutto dovrebbe essere già completato. E questa è una gran bella notizia per tutti i tifosi e per la società, che vuole percorrere la strada del salto di categoria con tutte le proprie forze.

Questi nello specifico gli interventi da fare. La ditta dovrà fornire e montare, nell’ordine, 2 telecamere in curva Nord, 2 in curva Sud, altrettante in Tribuna, oltre a due ponti radio, 5 telecamere per gli accessi allo stadio, 7 telecamere per le aree di parcheggio, 12 media converter in rame fibra ottica con i relativi alimentatori in funzione del cablaggio predisposto, 12 scatole di derivazione periferica a bordo pale in funzione del cablaggio, 1 server di storicizzazione delle immagini, 2 switch, 2 workstation con 4 monitor per la sala gos e altri materiali per un totale di 35mila euro a cui va aggiunta l’Iva (38.500 euro totali).

Ripercorrendo le tappe della vicenda, almeno delle ultime settimane, lo scorso 13 giugno è stato effettuato un sopralluogo preventivo da parte di un ingegnere delegato dalla Commissione Impianti Sportivi della Figc finalizzato alla valutazione degli interventi da eseguire allo stadio per un possibile utilizzo dello stesso impianto sportivo nella stagione 2020/2021 nel campionato di Lega Pro. E l’intervento maggiore riguardava proprio il sistema di videosorveglianza.

Per questo, il Comune ha accelerato i tempi e ora non resta che partire con i lavori. E incrociare le dita per questa benedetta serie C…     FdS

Più informazioni su