Hidro Sport, grandi risultati nel ritorno alle gare di nuoto a Chieti

Più informazioni su

Nel rinnovato scenario della piscina di Chieti, in cui la nuova gestione affidata ad Esa Life sta producendo apprezzabili migliorie strutturali ed estetiche che hanno reso particolarmente gradevole questo weekend di gare, la Hidro Sport torna a risplendere dopo il lungo periodo di stop forzato delle competizioni. E lo fa con una forza di squadra ed una potenza tecnica e prestativa decisamente devastanti.

Nella sezione dedicata alla categoria Esordienti B, tra le 16 gare in programma, si sono registrati ben 11 successi giallo-blu, arricchiti da 12 argenti e 7 bronzi così distribuiti: quaterna di vittorie per Luigi Pallante nei 50 e 100 SL, nei 50 farfalla e nei 100 rana; tris per Eleonora Patierno nei 50 e 100 SL, nei 100 dorso e argento nei 50 dorso; 2 successi per Gemma Guiderdone nei 50 e 100 farfalla a cui ha aggiunto l’argento sui 100 SL ed il bronzo sui 50; Francesco Marra si è aggiudicato i 100 farfalla ed è giunto secondo nei 50, 100 SL e 50 farfalla; vittoria per Vladislav Khamchuk nei 50 dorso, argento nei 100 dorso e bronzo nei 50 e 100 SL; completano i podi di categoria Cristiana Di Frangia (argento sui 100 dorso e 100 farfalla); Maria Ludovica Tremonte (argento 50 e 100 rana); Riccardo Mariano (argento 50 dorso e bronzo 100 dorso); Martina Notardonato (argento 100 farfalla); Camilla Palmieri (bronzo nei 50 e 100 rana) e Alice Palladino (bronzo 100 dorso).

Notevole bottino di medaglie ma anche risultati tecnici e cronometrici di notevole spessore nella categoria Esordienti A, in cui la Hidro Sport è stata capace di ottenere ben 13 titoli regionali, 11 argenti e 10 bronzi con ben 14 atleti diversi. Sara Colalillo si è confermata atleta efficace, solida ed in continua ascesa risultando la mattatrice del dorso con bottino pieno nei 50-100 e 200 dorso a cui ha aggiunto il successo sui 50 SL; Michele Pio Gasbarrino ha dominato nelle 3 distanze della farfalla; Domitilla Oriente ha fatto sui i 200 SL ed i 100 farfalla ed è giunta all’argento nei 100 SL e nei 200 farfalla; Sara Sabella si è aggiudicata i 50 e 100 rana con il secondo posto nei 200; Vittorio Sciarretta ha primeggiato nei 400 SL, ha ottenuto 2 argenti nei 100 e 200 dorso e si è aggiudicato il bronzo nei 50 SL; Giovanna Muccitto si è distinta con la vittoria nei 400 misti, gli argenti nei 100 farfalla e 200 misti ed il bronzo nei 50 farfalla; Miriam Di Ridolfo è stata argento nei 50 e 100 SL e bronzo nei 50 dorso; Alessio Russo ha vinto l’argento nei 200 misti ed il bronzo nei 100 rana; Liliana Carrino doppio bronzo nei 10 e 200 farfalla; argento per Michele Lamenta nei 50 rana; un bronzo a testa lo hanno conquistato Giovanni Di Toro (50 rana), Emanuele Palmieri (100 farfalla), Francesco Pio Stinziani (200 farfalla) e Matteo Vitantonio (200 misti).

La supremazia è stata evidente anche nel Campionato Italiano di categoria su base regionale dove i nuotatori giallo-blu hanno fatto man bassa di titoli e medaglie a partire dalla categoria Ragazzi con ben titoli conquistati, 11 argenti e 13 bronzi. Poker di successi per Giovanni Oriente che ha stracciato i propri primati personali nei 400,800 e 150 SL e si è imposto anche nei 400 misti; 3 successi per Claudia De Tullio nei 50 SL e nei 100 e 200 rana così come per Giorgia Picciano (400 SL,100-200 dorso) e per Alisia D’agnone (100-2001500 SL); prestazioni notevoli sono giunte da Ermanno Tedeschi (100 e 200 SL con primati personali); da Daniel Agostini nei 100 e 200 dorso e nei 200 mx; vittorie anche per Antonio Pio Iacovelli (100 farfalla), Mario Colalillo (200 farfalla), Elisa Petti (800 SL); ottimo il contributo di prestazioni e medaglie in questa categoria anche per Sofia Pallante (100 farfalla-100 e 200 dorso), Chiara Oriente (100 farfalla e 200 misti), Benedetta Di Nezza (200 e 800 SL), Chiara Testa (400 SL e 100 dorso), Jacopo Petacciato (800 e 1500 SL), Alessandro Catelli (100 rana), Andrea Staniscia (50 e 200 SL), Antonio Mascilongo (200 e 400 SL) e Giuseppe Mariano (200 rana).

hidro sport nuoto Campionati Regionali Estivi

Nella categoria Juniores tris di successi per Benedetta Sangregorio che si è imposta nei 100 rana, nei 100 e 200 dorso ed è giunta terza nei 50 dorso; Annalaura Mariano ha vinto i 200 SL con il bronzo nei 100; tra i maschi prestazioni straordinarie per Marco Gallesi che ha sfiorato la qualificazione per i campionati italiani assoluti grazie al 25”42 nei 50 farfalla e si è imposto anche nei 50 SL (24”20) e nei 100 farfalla (58”11); non da meno le prestazioni di Emanuele Perlino con doppio successo a suon di primati personali nei 100 e 200 SL (52”70-1’56”58) ma anche un ottimo secondo posto nei 50 SL (24”47); Patrick Comodo è tornato ad ottimi livelli sui 400 SL con 4’16”26 ed un buon 2’01”58 nei 200.

Si mette in mostra anche Federica Caruso tra le cadette con 3 successi personali tra cui spicca il nuovo primato personale con record regionale nei 50 Rana: 33”98.

Tra i maschi della categoria 4 successi per Luca Giuliano nei 50 rana, 50 dorso e 50-100 SL, seguito dai 3 allori di Andrei Iannantuono (50-100 farfalla, 200 Mx).

In definitiva questa prima gara dopo il lungo stop imposto dalla pandemia ha evidenziato ancora una volta lo spessore della Hidro Sport, capace di dominare sia nel settore esordienti che in quello dei categoria, grazie ad una qualità eccellente dei propri atleti ben supportati da uno staff tecnico di prim’ordine diretto con grande meticolosità dal tecnico e presidente Toni Oriente.

Più informazioni su