Dalla Rai e da Il Foglio, le giornaliste Giandotti e Sciandivasci al Festival del Sarà

Nel Festival che scruta l’orizzonte e orienta la rotta in direzione futuro non poteva mancare lo sguardo lucido e attento dei professionisti dell’informazione. E al Festival del Sarà – edizione estate 2020 – tra gli ospiti uno spazio importante sarà riservato ai giornalisti, osservatori per antonomasia della realtà.

Tra gli 8 ospiti che verranno intervistati da Antonello Barone – ideatore e conduttore del format made in Termoli che è divenuto ormai punto di riferimento culturale varcando i confini della piccola regione che ‘non esiste’ – ci saranno due donne, due giornaliste d’eccezione: Simonetta Sciandivasci e Monica Giandotti.

La prima, classe 1985, è un astro nascente e nuova firma de Il Foglio. La giornalista di origini lucane ha all’attivo già un lavoro editoriale (La domenica lasciami sola, pubblicato da Baldini&Castoldi nel 2014) e diverse collaborazioni giornalistiche con Linkiesta, Rolling Stone, La Verità, Nuovi Argomenti e, appunto, il quotidiano fondato da Giuliano Ferrara.

Monica Giandotti, volto noto di Rai3 per la conduzione del Tg e del programma Agorà Estate, è di casa al Festival del Sarà. Giornalista affermata, ha iniziato da giovanissima con la cronaca sportiva per alcune reti locali romane, dopo diverse esperienze professionali è approdata in Rai nel 2006, a 28 anni, dove ha lavorato con Michele Santoro nel programma di approfondimento politico Anno Zero. Ospite a Termoli nell’edizione 2018, ha partecipato anche alla ‘trasferta’ bolognese del Festival nell’autunno 2019. Sarà Monica Giandotti – come si è appreso da pochi giorni – la nuova conduttrice di UnoMattina, storico programma di Rai1.

Oltre alle due giornaliste, nel ricco parterre di ospiti ci sarà anche Stefano Cappellini, Caporedattore della pagina politica del quotidiano La Repubblica, e Leopoldo Gasbarro, Direttore di Wall Street Italia.

Un #rammendo per ricucire lo strappo. Festival del Sarà con 8 ospiti di spessore e una pecorella blackandwhite

Appuntamento domenica 26 luglio alle 19 – in diretta live streaming dal Macte sui canali social del Festival, su Wall Street Italia e su Primonumero.it – per provare a rischiarare il futuro che ci attende dalle tenebre della pandemia.