Consiglio comunale, Corradino Guacci prende il posto del compianto Paolo Adamo

Da dirigente regionale si è occupato di formazione professionale, conservazione della natura e di agricoltura e ha fatto parte del direttivo del Parco Nazionale d'Abruzzo, versante molisano. Le sue prime parole da consigliere, essendo primo dei non eletti nella lista Movimento5Stelle: "Avverto il peso, la responsabilità, mi sento di poter dire che le nostre idee di amministrazione saranno portate avanti anche nel nome di Paolo”.

In apertura del Consiglio comunale di oggi, 29 luglio, l’assise ha votato all’unanimità la surroga del compianto consigliere Paolo Adamo, deceduto lo scorso 20 luglio, con il consigliere subentrante Corradino Guacci. Quest’ultima risulta essere il primo dei non eletti in quota Movimento5Stelle.

71 anni, da dirigente regionale si è occupato di Formazione professionale, di Conservazione della Natura e di Agricoltura. Ha svolto l’incarico di Autorità ambientale, di coordinatore del Tavolo tecnico di valutazione impatto ambientale e ha diretto l’Istituto regionale di studi storici. Alla fine degli anni ’80 ha curato l’ampliamento del Parco d’Abruzzo al versante molisano e, dal 1995 al 2000, ha fatto parte del suo Consiglio direttivo.

Guacci è entrato in carica immediatamente dopo l’adozione della delibera, ricevendo il benvenuto da diversi consiglieri, da Alberto Tramontano, capogruppo della Lega, Domenico Esposito, capogruppo di Forza Italia, a Giose Trivisonno, capogruppo del Partito Democratico oltre che di Bibiana Chierchia (Pd) e Antonio Battista (Sinistra). E un saluto è arrivato anche dal sindaco Roberto Gravina.

Queste le parole di Corradino Guacci: “Grazie per l’opportunità che mi consente di salutare l’intero Consiglio. Come immaginate, non era questo certamente il modo in cui avrei preferito entrare, avrei preferito rimanere primo dei non eletti, magari in attesa di un ampliamento di giunta, ma la vita dispone diversamente dalle nostre aspettative. Avverto il peso, la responsabilità, mi sento di poter dire che le nostre idee di amministrazione saranno portate avanti anche nel nome di Paolo Adamo”.

Il consigliere comunale Paolo Adamo perde la battaglia con la malattia. Eletto coi 5 Stelle, lutto in Municipio