Centro di Termoli isola pedonale di sera: fino a Ferragosto tavolini e passeggio senza il ‘fastidio’ delle auto

Transito vietato sul II Corso all'altezza di Corso Umberto I e dalla rotatoria del porto a salire per i primi 15 giorni di agosto. Quasi pronto il nuovo parcheggio vicino al porto turistico

Il centro di Termoli si prepara a diventare isola pedonale di sera fino a Ferragosto. In sostanza l’Amministrazione Roberti ha scelto di eliminare, almeno nelle prime due settimane di agosto, il fastidioso passaggio delle auto su II Corso e via Roma, per consentire un passeggio più in sicurezza fra Corso e Borgo vecchio, dando allo stesso tempo alle attività con tavoli all’aperto la possibilità di lavorare meglio.

Si tratta di una decisione che in deroga alla precedente ordinanza che aveva reso Termoli isola pedonale di sera soltanto nei fine settimana. Con una nuova ordinanza, la numero 148 del 29 luglio, il Comune ha disposto che dal 1 agosto al 15 agosto, dalle 20 alle 2, sarà vietato il transito, tranne che per i veicoli autorizzati, in Corso Fratelli Brigida dall’intersezione con Corso Umberto I, in Corso Fratelli Brigida dall’intersezione con via Frentana, via Aubry dall’intersezione con via Carlo del Croix. Interdetta anche la circolazione dalla rotatoria del porto dirottandola verso Viale Marinai d’Italia.

Questa chiusura era stata adottata in precedenza, sia con la Giunta Sbrocca che con Roberti, ma esclusivamente dal venerdì alla domenica e non nei giorni feriali.

Un cambiamento sostanziale rispetto a precedenti interventi dell’Amministrazione Roberti – come la riapertura di Corso Umberto I al traffico – che erano andate nel senso contrario a una maggiore pedonalizzazione del centro. A favorire questa apertura al passeggio a discapito delle auto c’è stata sicuramente l’epidemia da Covid-19, per effetto della quale molte attività come bar e ristoranti quest’estate possono usufruire di spazi aperti davanti ai locali senza dover pagare la tassa sull’occupazione del suolo pubblico.

Parcheggio rio vivo istituto zooprofilattico

Da domani quindi il centro chiude alle auto alle 20. Occorrerà cercare parcheggio altrove e camminare a piedi. Nel frattempo è ormai quasi pronta la nuova area parcheggio a Rio vivo, dove negli ultimi anni sono state sistemate le giostre. La zona fra il porto turistico e l’Istituto zooprofilattico è stata ripulita e spianata, con un manto di brecciato sul quale andranno a sistemarsi le auto. L’apertura è prevista a giorni.