Campobasso, fari puntati su Cogliati: accordo previsto nelle prossime ore. Menna c’è

L’attaccante rossoblù ha realizzato 12 reti in 18 partite e sarebbe la ciliegina sulla torta sul versante conferme. Il difensore abruzzese, intanto, ha trovato l’accordo ed è il settimo calciatore confermato dopo Dalmazzi, Vanzan, Brenci, Candellori, Bontà e Tenkorang.

Sul fronte conferme il lavoro è stato praticamente ultimato. Ma manca la ciliegina sulla torta, quella che dia ulteriore impulso e faccia sfregare le mani i tifosi: quella di Pietro Cogliati. Il Campobasso ha appena ufficializzato anche la riconferma di Damiano Menna, difensore classe ’95 che si è dimostrato ‘tosto’ e ottimo marcatore. Con Alessandro Dalmazzi ha formato una coppia di centrali assortita e spesso invalicabile.

 

Un colloquio propositivo e risolutore quello avuto tra il calciatore abruzzese e i dirigenti della società i quali, in queste ore, hanno trovato l’accordo per il rinnovo del contratto, nell’attesa di ultimare solo le ultime formalità. Manca solo la firma, insomma.

Dalmazzi e Menna

Menna è il settimo giocatore che giocherà per il secondo anno consecutivo con i Lupi. Infatti, hanno trovato l’accordo nelle scorse settimane i vari Candellori, Brenci, Bontà, Tenkorang, Dalmazzi e Vanzan. Oltre agli elementi di proprietà, ovvero Fabriani, Martino, Pistillo e Della Ventura.

 

Nelle prossime ore è attesa la stretta di mano, come si diceva in apertura, tra la società di Mario Gesuè e bomber Cogliati. 12 reti in 18 partite ne fanno il marcatore più prolifico della stagione 2019/2020 dei rossoblù. Un andamento costante, non solo nelle realizzazioni ma anche nelle prestazioni. È chiaro che la piazza si attende di poter ripartire da lui. E anche la proprietà. L’accordo sembra vicino e dovrebbe concretizzarsi a breve.