Azzerata la Giunta comunale a Larino, il sindaco: “Verifica necessaria”

Azzerata la Giunta comunale di Larino. Lo ha deciso il sindaco Pino Puchetti, comunicandolo pubblicamente su Facebook.

“Oggi ho ritenuto di dover procedere alla revoca delle nomine degli Assessori della Giunta Comunale e del Vice Sindaco dando atto, che tale revoca si basa su valutazioni di opportunità politico-amministrative (a seguito di verifica interna) e, che non si tratta di atto sanzionatorio né di atto che riguarda motivi personali o professionali legati ai singoli assessori”.

Fino a oggi la vice sindaco era Maria Giovanna Civitella, con deleghe quali Cultura e Attività produttive, con assessori Giuseppe Bonomolo (Lavori pubblici, Ambiente, sport), Nicola Giardino (Urbanistica e ricostruzione) e Alice Vitiello (Politiche sociali, turismo).

Secondo Puchetti, il suo è “un provvedimento dettato, oltre che da valutazioni politiche, dalla necessità di garantire la coesione e l’unitarietà dell’azione di governo, con il preciso obiettivo di perseguire, con piena efficienza, il programma politico ed il rilancio dell’azione politico-amministrativa, nell’esclusivo interesse pubblico, della cittadinanza e nel rispetto del buon andamento e dell’imparzialità della Pubblica Amministrazione”.

Pino Puchetti

Puchetti indica quindi la necessità di trovare nuovi equilibri, a due anni dalle comunali che l’hanno visto vincitore. “In seno alla maggioranza consiliare si è venuta a determinare una situazione che richiede una verifica politica e una riconsiderazione complessiva degli assetti di governo, di fondamentale importanza per il conseguimento degli obiettivi fino al termine del mandato.

Per questi motivi, ho deciso l’azzeramento della Giunta Comunale, con la immediata revoca delle nomine degli Assessori e del Vice Sindaco, riservandomi, nei tempi necessari, la nomina della nuova Giunta”.