Quantcast

Zoe è tornata a San Paolo, qualcuno aveva tagliato la rete per farla fuggire: sta bene e per lei solo coccole e croccantini

Più informazioni su

Uno sfregio di pessimo gusto. Chi ha tagliato la rete del giardino di San Paolo l’ha fatto apposta per consentire a Zoe di fuggire.

Ma la dolcissima cagnetta ieri è tornata nel suo posto. Tra i suo piccoli amici della parrocchia che avevano lanciato appello perché chiunque la vedesse lo segnalasse.

Ad accorgersi che Zoe non scorrazzava più nel giardino era stato proprio don Franco. Recatosi a portarle la razione di cibo giornaliera aveva notato la sua assenza e con gli amici della parrocchia, aveva poi scoperto un foro ricavato proprio nella recinzione,  visibilmente tagliata. Dunque qualcuno, magari poche ore prima, era stato lì e aveva commesso il gesto. Forse un dispetto. Forse un atto di prepotenza.

Tant’è che lo stesso don Franco aveva denunciato l’accaduto anche alla polizia.

Ladri rubano il cane della parrocchia ai bambini dell’oratorio: “Aiutateci a ritrovarlo”

Poi nel tardo pomeriggio di ieri venerdì 12 giugno,  è arrivata la segnalazione che Zoe si trovava al canile e che stava bene. Don Franco si è precipitato dunque presso la struttura del Comune di Campobasso per riabbracciarla e riportarla a casa sua, fra i suoi bambini che non aspettavano altro.

Più informazioni su