Un dialogo ‘online’ sulla fotografia con il pluripremiato Francesco Zizola

Il primo appuntamento è oggi pomeriggio ed è imperdibile. Il Centro per la Fotografia Campobasso “Vivian Maier”, date le difficoltà nell’organizzare eventi dal vivo, lancia una serie di appuntamenti gratuiti online per mantenere vivo il contatto con il pubblico e garantire spazi di confronto e crescita culturale.

Con la collaborazione di Sarà Talk – Dialoghi sul Sud, si svolgeranno, in un clima conviviale, degli incontri dove saranno condivise idee legate alla fotografia. In particolare, negli appuntamenti organizzatisaranno accolte importanti figure della fotografia italiana che illustreranno il lavoro svolto durante la quarantena obbligata e racconteranno la loro esperienza.

Il primo incontro, condotto da Antonello Barone e Zaira Stabile, vedrà come ospite il fotoreporter
plurivincitore del Word Press Photo Francesco Zizola e si svolgerà oggi 1 giugno alle ore 17 in diretta facebook ai seguenti link:

https://www.facebook.com/centrofotografiavivianmaier/
https://www.facebook.com/RestoalSud
Per info: cfcvivianmaier@gmail.com

Questa la biografia di Francesco Zizola, nato a Roma nel ’62: ha fotografato crisi e conflitti che si sono succeduti nel mondo negli ultimi trent’anni. Un forte impegno etico ed una caratteristica cifra stilistica contraddistinguono la sua produzione fotografica.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui dieci World Press Photo e sei Picture of the Year International. Nel 2003 Henri Cartier Bresson include una sua fotografia tra le sue cento preferite. Tra i volumi che ha pubblicato,”Uno sguardo inadeguato” (2013), “Iraq” (2007) e “Born Somewhere” (2004) che parla della condizione dell’infanzia in ventisette paesi del mondo.

Nel 2015 ha iniziato Hybris, un progetto che tratta dell’arroganza dell’uomo nei confronti della natura. Ha realizzato un cortometraggio che ha vinto il premio SIAE 2018 per il “talento creativo” nell’ambito della biennale di Venezia, Festival del Cinema. E’ direttore artistico della mostra World Press Photo di Roma e Ferrara dal 2016 e curatore del progetto Commissione Roma 2020 per il Museo di arte contemporanea di Roma Palazzo delle Esposizioni.

Premi World Press Photo
Secondo premio, Contemporary Issues, 2016
Terzo Premio, Nature Singles 2012
Secondo Premio, People in the News 2008
Primo Premio, Portraits Singles 2005
Secondo Premio, Daily Life Stories 2002
Primo Premio, General News 1998
Secondo Premio, General News Stories 1998
Primo Premio, People Stories 1997
World Press Photo of the Year, per la testimonianza della tragedia delle mine in Angola 1996
Primo Premio, People in the News 1995

Altri premi e riconoscimenti
Premio SIAE per il Talento Creativo, Festival del Cinema di Venezia 2018,“As if we were tuna, 2018
Premio Lady Wilmar Fotografia.Doc, SalinaDocFest, “As if we were tuna”, 2018
Picture of the Year, Recognition for the Enviromental Vision Award, “The last sustainable tonnara, 2018
Pictures of the Year International, first prize Multimedia News Story, In the Same Boat”2016
Primo e Secondo Premio, NPPA the Best of Photojournalism, Stati Uniti 2008
Menzione d’onore, 16th LeadAwards, Germania 2008
Menzione d’onore, Hansel-Mieth Prize, Germania 2008
Primo Premio, One Vision European 2007
NPPA the Best of Photojournalism 2007
Premio della giuria, DAYS JAPAN International Photojournalism Awards 2007
Vincitore Annuale Web per il Photo District News, Stati Uniti 2006
Hansel-Mieth Prize 2005, Germania 2006
Pictures of the Year International, Stati Uniti 2006
Born Somewhere, Photo District News Best Book Selection 2005
Secondo Premio, NPPA Best of Photojournalism, Stati Uniti 2005
Riconoscimento speciale, Alexia Foundation for World Peace per “Frontline: the Nuba in Sudan”,
Stati Uniti 2004
Menzione d’onore, Hansel-Mieth Prize, Germania 2004
Pictures of the Year, National Press Association per “Killing Fields” in Iraq pubblicato in U.S. News
& World Report 2003
Menzione d’onore, Hansel-Mieth Prize for “Pearl fishermen” in Indonesia, pubblicato in Mare, 2001
Secondo Premio, Eugene Smith 2000
Pictures of the Year, National Press Association per “Underneath China’s Boom” pubblicato in US
News & World Report 1998
Pictures of the Year, National Press Association per “Burn Victim in Iraq” pubblicato in Life Magazine 1997
Visa d’Or, International Festival of Photojournalism 1996
Ruas, miglior libro, Premio MIFAV, assegnato dalla Scuola di Immagini Fotografiche e Arti Visive
dell’Università di Roma, 1994.

Pubblicazioni
Hybris, Delpire Editeur, 2020
Sale Sudore Sangue, Postcart Casa Editrice, 2020
100% Made of Italy, Edizioni Silvana Editoriale, 2017
Le donne del Cacao, Edizioni Silvana Editoriale, 2016
Uno Sguardo Inadeguato, FIAF Collana Grandi Autori, Italia 2013
Iraq, Gruppo Abele Italia 2007
Né Quelque Part, Delpire Editeurs Francia / Born Somewhere, Fusi orari Italia 2004
Etats d’enfances, Photo Poche Francia / Contrasto Italia 1999
Sei Storie di bambini, Contrasto Italia 1997
Ruas, Gruppo Abele Edizioni Italia 1994

Mostre Personali
Sale Sudore e Sangue, Hotel de Sauroy, Parigi, 2020
Sale Sudore e Sangue, SBK Foundation, Amsterdam, 2020
Mare Omnis, Chiesa di San Giuliano, Ferrara, Italia, 2018
Der Wall, Fotografia Europea, Reggio Emilia, 2018
Sale Sudore e Sangue, EXMA’, Cagliari, Italia 2017
Le donne del Cacao, Triennale di Milano, Italy 2017
Mostra personale presso il Centro Internazionale della Fotografia di Palermo, 2016
Uno Sguardo Inadeguato, Museo di Roma in Trastevere, Italia 2013
Shadows, MART – Museum of modern and contemporary art di Trento e Rovereto, Italia 2010
Francesco Zizola,, Sao Paolo Brasile 2010
Beach Culture, Rio de Janeiro, Brasile 2010
Born Somewhere, Hatachana Gallery, Tel Aviv, Israele 2009
Mondi al Limite, Francesco Zizola per MSF, Festival di Internazionale, Ferrara, Italia 2009
Voci dal cuore, Enel Cuore Onlus, Rimini, Italia 2008
Born Somewhere, Museo di Roma in Trastevere, Italia 2006
I cento volti dei bambini, Palazzo Magnani, Reggio Emilia, Italia 2006
Obiettivo Uomo Ambiente featuring Born Somewhere, Viterbo, Italia 2005
To Live, Koroska Gallery of Fine Arts, Slovenj Gradec, Slovenia 2005
Shadows, Scuola Romana di Fotografia, Roma Italia 2004
Heirs of 2000, NRW Forum, Dusseldorf, Germania 2000
Etats d’enfances, Galerie Fait & Cause ,Parigi, Francia 1998
Galleria FNAC, Parigi, Francia 1998
Heirs of 2000/Unicef, Arengario di Palazzo Reale, Milano, Italia 1997
Heirs of 2000/Unicef, Palazzo delle Esposizioni, Roma, Italia 1997
Visa pour l’image, Perpignan, Francia 1995

Mostre Collettive
AKAA Paris Art Fair , VisionQuestT 4rosso, 2019
2:56am / To The Moon And B . Photolux festival di Lucca , 2019
Photo London Art Fair,Ilex Gallery ,2018
The dark side of the (honey) moon, mostra collettiva, Ragusa Foto festival, Ragusa, 2017
Photo London Art Fair,Ilex Gallery ,2017
Extraordinary Visions. L’Italia ci guarda, Museo Arti del XXI secolo, MAXXI, Roma, 2016
Abbandoni, mostra collettiva Palazzo Cosentini, Ragusa, Italia, 2015
South Sudan on the Eve of Independence, 10×8 Art Gallery, Sydney, Australia, 2013
Solutions by NOOR, 10b Photography Art Gallery, Roma, Italia 2011
Consequences by NOOR, 10b Photography Art Gallery, Roma, Italia 2011
Testimoni del Nostro Tempo, Roma, Italia 2010
Testimoni del Nostro Tempo, Museo d’Arte Scavi Scaligeri, Verona 2010
Consequences by NOOR, DASK Art Gallery, Copenhagen, Danimarca 2009
One Noor in New York, CVZ Contemporary Art, NY, Stati Uniti 2007
Act of Faith, Noorderlicht Photofestival, Olanda 2007
Les choix d’Henri Cartier Bresson, Paris, France 2003, Barcelona, Spagna 2003

Collezioni
Le Musée Nicéphore Niépce, Chalon-sur-Saone, Francia
Maison Européenne de la Photographie, Gentilly, Francia