Quantcast

Un anno di Amministrazione Roberti, M5S: “Tanti temi rimasti chiacchiere al vento”

Il Movimento Cinque Stelle di Termoli elenca all’Amministrazione Roberti i temi non ancora affrontati e gli annunci disattesi in questo primo anno. “È trascorso un anno dall’insediamento in consiglio comunale ed è tempo di tirare le somme – affermano i quattro consiglieri di opposizione -. Rileggiamo il programma dell’attuale maggioranza e chiediamo: “Quali obiettivi sono stati raggiunti”? Non è facile amministrare un paese, soprattutto quando mancano i fondi, questo lo capiamo. Se poi aggiungiamo l’emergenza Covid-19, le giustificazioni prendono corpo ma per essere sufficienti devono essere supportate dai fatti”.

movimento 5 stelle termoli

Quindi l’elenco: “depuratore, parco (progetto piscina), strade dissestate, palaltrisport (con copertura tendone da circo in via Pertini), case popolari (emergenza), canali consortili (Rio Vivo), degrado strade e verde Colle della Torre, cimitero e ricovero animali d’affezione, consigli di quartiere, strisce pedonali, sicurezza stradale via Martiri della Resistenza, parcheggi gratuiti lungomare Nord, telecamere di videosorveglianza, piano chioschi”.

Autospurgo camion depuratore liquami porto Termoli Sida

Secondo il M5S “questi, alcuni degli argomenti trattati nelle diverse commissioni, rimasti chiacchiere al vento. Qualcuno, ad esempio, sui consigli di quartiere, dirà che è stato approvato il regolamento. Ma a che serve se poi non concretizziamo con l’istituzione dei consigli? A che serve avere un regolamento sul cimitero degli animali di affezione, se poi non realizziamo il cimitero? Intanto un anno è trascorso ed il tunnel è lungo da percorrere prima di vedere la luce. Un dato però è certo, ci riferiamo al lezzo che anche questa estate, pervade il borgo vecchio, ogni qual volta viene svuotata la cisterna del depuratore, dai liquami”.