Stagione balneare, oggi si parte. Massimo 4 persone sotto l’ombrellone al lido, attese regole per le spiagge libere ma controllare tutto sarà impossibile foto

Inizia oggi 1 giugno la stagione balneare 2020 caratterizzata dalla convivenza col covid-19. Confermate tutte le misure previste dalle Linee Guida di Governo e Regioni negli stabilimenti balneari, si attende il Regolamento per le spiagge libere della Regione Molise

Come da annunci, scatta ufficialmente oggi 1 giugno la stagione balneare anche in Molise. Un inizio in sordina a causa del tempo incerto e sicuramente più autunnale che estivo, con temperature basse per il periodo e piogge nell’ultimo fine settimana. Nei giorni scorsi l’Ufficio Demanio della Regione ha emanato l’ordinanza balneare 2020 contenente le norme anti covid-19, oltre tutte le altre regole già esistenti. Nelle prossime ore si attende invece l’approvazione del Regolamento per la le spiagge libere, che al momento rimangono una grande incognita.

L’ORDINANZA BALNEARE DELLA REGIONE MOLISE

Per i lidi, confermate le indicazioni delle Linee Guida Stato-Regioni, ma come già annunciato da primonumero.it, sulle spiagge molisane le distanze saranno come minimo 3 metri fra ombrelloni e 3,40 metri tra le file.

Estate, il Molise si prepara: 3 metri fra gli ombrelloni, 3,40 fra le file. Ma niente giochi per bambini

Importante ricordare le norme per quanto riguarda l’uso delle mascherine: è obbligatorio indossare la mascherina all’ingresso dello stabilimento e fino all’ombrellone, per poi indossarla nuovamente in caso di spostamenti, escluso quando si va a fare il bagno.

Spiaggia Petacciato

E ancora, è utile specificare che sotto ogni ombrellone può esserci un numero massimo di quattro persone, cinque se appartenenti allo stesso nucleo familiare. L’ordinanza rimarca che le attrezzature di spiaggia in dotazione allo stabilimento quali lettini, sedie a sdraio, ombrelloni vanno disinfettati ad ogni cambio di persona o nucleo familiare e, in ogni caso la sanificazione deve essere garantita a fine giornata.

lidi aperti termoli spiagge

Purtroppo è confermato il divieto per sport di squadra e aree giochi per bambini, così come feste, giochi, animazioni, manifestazioni ed eventi che comportino assembramento. Su pedalò e pattini si potrà andare al massimo in 2 persone, o 4 persone se dello stesso nucleo familiare.

L’ORDINANZA BALNEARE DELLA CAPITANERIA DI PORTO

Anche la Capitaneria di porto ha emanato la classica ordinanza balneare e la stagione può ufficialmente partire negli stabilimenti. Fra le altre cose, il documento emanato dalla Guardia Costiera ricorda che è vietato tutto l’anno transitare, sostare, pescare, tuffarsi dalle scogliere frangiflutti e dagli scogli, oltre che avvicinarsi a meno di 3 metri.

Diverso è il caso delle spiagge libere, dove infatti non ci sono ancora regole certe. La Regione Molise sta lavorando al Regolamento per le spiagge libere che chiaramente avrà valore per tutti e 4 i Comuni costieri, alcuni dei quali hanno ampi spazi di spiagge libere. È chiaro che controllare tutti questi spazi, per chilometri e chilometri di costa, per assicurare che non si creino assembramenti, risulta molto difficile. Oltretutto, mancando ancora il regolamento, viste le norme anti covid approvate solo di recente, attualmente manca la cartellonistica adatta sulle spiagge libere.

Spiaggia libera Petacciato

Possibile che il Molise opti per una differenziazione tra le spiagge libere attigue agli stabilimenti balneari, dove potrebbe essere garantita la presenza di personale a ‘vigilare’ e le parti restanti di arenile, dove sarà praticamente impossibile che ci sia personale addetto in forza ai Comuni. Possibili novità sono attese a breve.