Riaprono sale gioco, centri benessere e discoteche. Ecco le linee guida aggiornate

Nuova ordinanza del Governatore Donato Toma che aggiorna le Linee Guida in vigore e amplia le attività che hanno il via libera per riaprire.

Aggiornate le Linee Guida sulle riaperture delle attività economiche, produttive e ricreative con una sostanziale novità: a partire da oggi potranno riaprire le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo nonchè le attività di centri benessere e di centri termali, di centri culturali, centri sociali e discoteche.

L’ordinanza è la n. 36 del 21 giugno con cui il Governatore della Regione Donato Toma ha previsto ulteriori misure diversificate per le varie attività e, appunto, ha disposto le nuove riaperture.

Ecco il documento completo (Linee Guida nuove riaperture 21 giugno).

Le Linee Guida contemplano gli indirizzi operativi per i singoli settori di attività e in particolare: ristorazione (cerimonie comprese), attività turistiche (stabilimenti balneari e spiagge), attività ricettive, servizi alla persona (acconciatori, estetisti e tatuatori), commercio al dettaglio, commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati e mercatini degli hobbisti), uffici aperti al pubblico, piscine, palestre, manutenzione del verde, musei, archivi e biblioteche, attività fisica all’aperto, noleggio veicoli e altre attrezzature, informatori scientifici del farmaco, aree giochi per bambini, circoli culturali e ricreativi, formazione professionale, cinema e spettacoli dal vivo, parchi tematici e di divertimento, sagre e fiere locali, servizi per l’infanzia e l’adolescenza, strutture termali e centri benessere, professioni della montagna (guide alpine e maestri di sci) e guide turistiche, congressi e grandi eventi fieristici, sale slot, sale giochi, sale bingo e sale scommesse e, infine, discoteche.

L’ordinanza è immediatamente esecutiva e sarà in vigore fino al 31 luglio.