Parcheggio gratuito al posto delle giostre e dehors aggiuntivi ‘liberi’: le mosse anti crisi per l’estate foto

Il Comune di Termoli ha presentato il servizio di salvamento sulle spiagge libere e altre iniziative per la stagione estiva. “Difficile ipotizzare un San Basso come al solito”

Spazi aggiuntivi gratuiti per tavolini e dehors in centro, visto che quest’anno la Tosap non si paga secondo quanto previsto dal Governo. Un parcheggio, anch’esso non a pagamento, al posto delle giostre a Rio vivo. E poi un’App dove monitorare l’affollamento delle spiagge libere. Sono alcune delle iniziative presentate dall’Amministrazione comunale di Termoli, assieme al servizio di salvamento sulle spiagge libere che è attivo dallo scorso fine settimana dopo le polemiche dei giorni precedenti.

Riferimento che non è mancato in conferenza stampa, quando il vice sindaco Enzo Ferrazzano ha parlato delle accuse della minoranza dichiarando che “ognuno dovrebbe essere obiettivo nel suo ruolo. La stagione balneare a Termoli non è mai iniziata prima del 15 giugno. Le ordinanze balneare sono uscite il 30 maggio e noi abbiamo ottemperato subito”.

Il sindaco Francesco Roberti si è invece augurato “un’estate tranquilla e serena con spiagge frequentate da turisti molisani che riscopriranno la nostra costa”.

Conferenza spiagge salvamento lifeguard cani Termoli

Il servizio di salvamento affidato alla Lifeguard srls di Pescara prevede 5 postazioni, 3 a Rio vivo e 2 sul lungomare nord. Come già annunciato, la società pescarese avrà la possibilità di utilizzare nelle giornate di maggiore afflusso in spiaggia anche dei cani salvavita, due dei quali sono stati portati in conferenza con due operatori della Scuola italiana cani di salvataggio. “Abbiamo 500 dipendenti, da 7 anni siamo presenti negli stabilimenti del lungomare Cristoforo Colombo, più di recente sulle spiagge libere” ha ricordato Cristian Di Santo, responsabile Lifeguard. “Auspico un piano collettivo per i prossimi anni” ha aggiunto, garantendo che tutte le postazioni sono munite di defibrillatore con personale formato a dovere.

Conferenza spiagge salvamento lifeguard cani Termoli

Per le spiagge libere il Comune usufruirà di un finanziamento regionale di 44mila euro, parte dei 150mila euro che la Regione ha messo a disposizione per tutto il litorale ‘libero’ molisano. “Ci darà la possibilità di installare dei paletti segnaletici dove posizionare gli ombrelloni e di avere degli steward in spiaggia” ha fatto sapere l’assessore Ferrazzano precisando che andrà fatta una gara d’appalto per reperirli. Saranno circa mille i paletti montati, ma “è in fase di studio un’App che monitora l’affollamento, così la gente potrà sapere dove la spiaggia è più occupata”. Infine i bagni pubblici. “Li metteremo dove c’è l’allaccio idrico” ha specificato il sindaco.

Steward, hostess e bagni pubblici: la Regione apre il portafogli e sborsa 150mila euro per le spiagge libere

E per andare in spiaggia è prevista anche la riattivazione delle navette gratuite, con gli stessi orari dell’anno scorso. “Per la Gtm sarà un servizio più oneroso ma lo assicureranno dal 1 luglio al 31 agosto. Ogni corsa potrà portare al massimo 30 persone” ha garantito Ferrazzano che infine ha dato un’informazione che potrebbe rivelarsi molto importante specie per evitare gli ingorghi di auto di sera.

giostre-rio-vivo-termoli-156598

L’area di viale Marinai d’Italia dove stavano le giostre verrà trasformata in un parcheggio gratuito, mentre le giostre andranno in piazza del Papa”. A proposito di parcheggi, via Fratelli Brigida ne perderà alcuni per consentire a bar, ristoranti e pub di avere tavolini e dehors. “Faremo una delibera per scambiare quei posti blu con altri posti in piazza Donatori di Sangue e viale Trieste” le parole dell’assessore Ferrazzano.

Tavolini dehors borgo Termoli

Anche perché nel fine settimana dell’estate, dalle 20 alle 2, il centro verrà trasformato in una sorta di isola pedonale, con la chiusura del II Corso dall’incrocio con corso Umberto. “Vogliamo creare più spazi per evitare affollamenti e per venire incontro agli esercizi commerciali che sono stati molto danneggiati dall’emergenza Covid” ha dichiarato l’assessore Michele Barile. Chi si ‘allargherà’ su spazi pubblici oltretutto non avrà costi aggiuntivi per l’esenzione al pagamento della Tosap prevista dal Decreto Rilancio. Sulle altre tasse invece il sindaco è stato tassativo. “Stiamo per presentare il Bilancio consuntivo, abbiamo 6,5 milioni di euro di disavanzo. Non possiamo sospendere Imu, Tari e altre tasse”.

Estate termolese, spiraglio per sagre e teatro. Sì a luminarie e drive-in sul lungomare

Proprio Barile ha confermato che si sta lavorando alla programmazione degli eventi al Teatro Verde e che sono stati pubblicati Avvisi per altre iniziative. “Oggi abbiamo regole molto rigide, è difficile pensare a feste come quella di San Basso uguali agli altri anni”.