Ortis: “Il meetup di Montenero non è il M5S. Nessuna alleanza col Pd alle comunali”

Il senatore del Movimento Cinque Stelle allontana l’idea di un’alleanza M5S-Pd che il meetup ‘Montenero in Movimento’ aveva ipotizzato in stile Governo Conte, alle prossime comunali. “Nessuna convergenza con il Pd per le elezioni amministrative di Montenero di Bisaccia” taglia corto l’esponente pentastellato a Palazzo Madama.

Meet-Up Montenero apre al Pd per un’allenza stile Governo Conte

Lo dice nel suo ruolo di ‘facilitatore’ regionale alle relazioni interne, “con il compito di far crescere l’organizzazione del M5S sul territorio”.

Ortis smentisce che “a Montenero esista, al momento, una lista certificata M5S. Esiste invece un importante meetup dal nome ‘Montenero in MoVimento’ che ha aperto agli incontri con le altre forze politiche, in maniera del tutto informale, senza utilizzo del simbolo o linee di indirizzo nazionali”.

“Vediamo sempre di buon occhio il confronto sul territorio – precisa il senatore – ma quella di Montenero resta un’iniziativa del meetup, che è una struttura diversa dal MoVimento, per quanto affine allo stesso. ‘Montenero in MoVimento’ infatti, si sta confrontando legittimamente con altre forze politiche, ivi compreso il Pd. Questa, tuttavia, non è la linea ufficiale del MoVimento 5 Stelle ed è bene ribadirlo. Al momento non esiste alcuna interlocuzione ufficiale del M5S con il Pd a Montenero, benché sia assolutamente lecito, per i gruppi che orbitano intorno al Movimento stesso, organizzarsi per ascoltare le varie forze sane presenti sui territori”.