Incastrato il ladro seriale di ‘Acqua e sapone’: è un pluripregiudicato di Campobasso

Si introduceva nel negozio e con disinvoltura, approfittando della momentanea distrazione dei dipendenti e degli altri clienti, nascondeva merce piuttosto costosa all’interno della felpa

E’ un pluripregiudicato di Campobasso, un volto già noto alle forze dell’ordine e con una serie di denunce già a suo carico, il ladro seriale che svaligiava gli scaffali dei punti vendita della catena Acqua e Sapone.

Nei suoi confronti la Procura della Repubblica di Campobasso ha emesso un nuovo avviso di conclusione indagini. Lui già in altre occasioni si era introdotto nei negozi di beni alimentari e dell’igiene della persona facendo poi scattare le barriere antitaccheggio.

L’ultimo episodio gli è costato caro. Dopo la denuncia di uno degli esercizi commerciali ‘Acqua e Sapone’, è partita l’accurata attività d’indagine dei Carabinieri della Stazione di Campobasso che sono riusciti a individuare il malvivente, già denunciato in altre occasioni alla competente Autorità Giudiziaria per la sua risaputa tendenza a sottrarre merce dagli scaffali dei vari esercizi commerciali.

Il 40enne agiva sempre con lo stesso modus opeandi: si introduceva nel negozio e con disinvoltura, approfittando della momentanea distrazione dei dipendenti e degli altri clienti, nascondeva merce piuttosto costosa all’interno della felpa dopo aver eliminato le apposite etichette antitaccheggio.

Nell’ultimo furto però non era stato attento: all’uscita del negozio era scattato l’allarme delle barriere all’uscita dell’esercizio.

L’attenta analisi delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza dell’attività commerciale ha fornito ai militari i dettagli utili al riconoscimento dell’autore del furto, denunciato alla locale Procura della Repubblica che adesso procede contro di lui.

Al ladro vengono contestate anche le aggravanti della recidiva e della violenza sulle cose esposte alla pubblica fede.