Il “virus” che uccide è il cancro, ma il Registro Tumori è ancora fantascienza. In 50 giorni 3 diagnosi da glioblastoma a Termoli

L’emergenza da Covid 19 ha portato in secondo piano la maggiore problematica sanitaria del territorio: il tumore. Negli ultimi mesi diversi i decessi, anche di persone giovani, nel territorio bassomolisano. Tre diagnosi di tumore raro (il glioma) concentrate in meno di 50 giorni solo a Termoli. Ma sapere se esista un nesso di causalità non è un diritto in questa terra: il Registro dei Tumori latita, appeso alle promesse della politica da 10 anni.