Quantcast

Camera con vista, abusiva. Sequestrata villetta a Rio Vivo, denunciati in 4 per danneggiamento ambientale

I Roan della Guardia di Finanza di Termoli hanno messo i sigilli ad una villetta di circa 180 mq costruita abusivamente a Rio Vivo, in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico

Casetta vista mare, ma abusiva. I Roan della Guardia di Finanza hanno sequestrato una villetta a Rio Vivo, sul litorale sud di Termoli, dove si sono già verificati diverse situazioni analoghe.

Il fabbricato era stato realizzato in regime di abusivismo edilizio ed era privo di un regolare sistema di smaltimento delle acque reflue domestiche. Sullo stesso terreno agricolo oltre alla villetta – di circa 180 metri quadri – c’erano anche altri manufatti, anch’essi sequestrati dalla Stazione Navale di Termoli.

guardia di finanza termoli

Per la costruzione abusiva sono finiti nei guai in quattro, tutti denunciati alla Procura della Repubblica di Larino per i reati di danneggiamento e deturpamento ambientale, oltre alle connesse violazioni in materia urbanistica e paesaggistica. Il fondo infatti si trova in una zona sottoposta a vincolo e sito di importanza comunitaria (S.i.c.) per la tutela della flora e il ripopolamento della fauna locale.

Le Fiamme Gialle stanno intensificando i servizi di polizia ambientale lungo la fascia costiera e l’operazione a Rio Vivo si inquadra proprio nelle attività di controllo economico del territorio. Attività che lo scorso anno hanno portato al sequestro di 85mila metri quadri di aree e di 15 manufatti abusivi e alla denuncia di 39 persone per reati ambientali.