Esenzione del ticket sanitario, proposta della Calenda per eliminare autocertificazione per anziani

Sarà discussa in Consiglio regionale la mozione presentata dalla consigliera Filomena Calenda e rivolta alle persone che hanno più di 65 anni: l’eliminazione definitiva dell’autocertificazione annuale necessaria a richiedere l’esenzione da spesa sanitaria per reddito.

“Un provvedimento – ha spiegato in merito la Calenda – che mira a snellire la macchina burocratica ed evitare disagi inutili agli anziani, soprattutto in questo periodo in cui bisogna scongiurare la possibilità che possano crearsi assembramenti. Il documento che nelle prossime settimane sarà discusso in Consiglio regionale vuole equiparare il Molise ad altre regioni, come ad esempio la Campania e il Veneto, in cui si è deciso di eliminare definitivamente l’autocertificazione annuale per ultrasessantacinquenni che hanno la necessità di dover rinnovare la richiesta del certificato provvisorio di esenzione per reddito”.

Per la Calenda è una misura “urgente” anche perché “i termini di scadenza per la presentazione delle autocertificazioni, a causa dell’emergenza sanitaria, sono stati prorogati al prossimo 30 giugno. Motivo per cui a breve gli utenti dovranno nuovamente recarsi presso gli uffici preposti delll’Asrem per rinnovare la documentazione. La mozione da me presentata, invece, vuole evitare definitivamente trafile inutile per gli anziani molisani. Seppur vero che nelle scorse settimane è stato attivato anche il servizio telematico per la presentazione dell’autocertificazione, è necessario tendere la mano anche agli ultrasessantacinquenni, i quali non sempre hanno dimestichezza con le nuove tecnologie. Snellire le procedure e la macchina burocratica – ha concluso Calenda – è un impegno che non può essere più rinviato”.