Campioni di fair play, i ragazzi della scuola di Petrella vincono premio nazionale

Sono stati i ‘campioni’ del Molise: i ragazzi della scuola secondaria di I Grado “L. Girardi” di Petrella Tifernina si sono aggiudicati il premio nazionale nell’ambito del progetto nazionale ‘Scuole aperte allo sport’ che ha premiato il fair play, termine inglese che indica una delle regole più importanti degli sportivi, la correttezza.

Al termine di un percorso educativo per l’anno scolastico 2019/2020, le classi 1^ A, 1^ B, 2^A e 2^ B dell’istituto di Petrella sono risultate vincitrici del contest con un elaborato dal titolo: “ Lo sport unisce e non divide” inserito nel percorso valoriale “Campioni di fair play”.

Dedicato ai ragazzi delle scuole coinvolte nel progetto Scuole aperte allo sport, il percorso valoriale “Campioni di fair play” si affianca all’attività sportiva con l’obiettivo di diffondere il gioco corretto, con una sezione dedicata alla lotta al cyberbullismo: “Metti in rete il fair play”.

Il progetto scuole aperte allo sport è un progetto sportivo ed educativo per le scuole secondarie di primo grado che prevede la collaborazione, a tutti i livelli, tra il mondo scolastico e quello sportivo. Sport e Salute e il MIUR, in collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali, realizzano un’iniziativa che mette al centro lo sport e i suoi valori educativi.

Soddisfazioni da parte del Sindaco di Petrella Tifernina, Alessandro Amoroso: “Sono abituato a ricevere tali soddisfazioni dalla scuola di Petrella, che spesso si rende protagonista, per il Molise, a livello nazionale, ricevendo premi importanti. La scuola di Petrella Tifernina, grazie ad un corpo docente qualificato e dinamico, è una scuola di qualità che si distingue costantemente sia in termini di progettualità che di risultato. Per quanto riguarda quest’ultimo successo, desidero congratularmi e ringraziare gli alunni, il dirigente scolastico Rita Massaro e la coordinatrice del progetto, la professoressa Carla Dardes”.