Quantcast

Provano a portare in salvo la barca a nuoto, soccorsi due diportisti in difficoltà

Alla fine sono state salvate, ma se la sono vista davvero brutta i due diportisti a bordo di un natante che aveva avuto un problema al motore. La barda era alla deriva quando è stato avvistato nelle acque di Campomarino ieri (17 giugno) dall’equipaggio del B.S.O. 113 in dotazione alla Stazione Navale di Termoli, impegnato in un servizio di polizia economico finanziaria lungo il litorale molisano.

L’intervento della polizia del mare è risultato provvidenziale: i due diportisti erano stremati e cercavano inutilmente di spingere a nuoto il mezzo verso la costa distante più di 4 miglia e con una forte corrente contraria.

I militari, dopo aver rifocillato i due malcapitati e constatato l’avaria dell’unico motore, rimorchiavano il piccolo natante in vetroresina nel porto di Campomarino.

“L’operazione di soccorso portata a termine dalle Fiamme Gialle – si legge in una nota – è la tangibile dimostrazione di una costante presenza del Corpo sul mare che, in vista dell’imminente stagione estiva, è stata già intensificata in considerazione del maggiore traffico diportistico stimato nel prossimo trimestre”.