‘Ti racconto un libro infanzia’, seconda settimana di incontri

Si comincia lunedì 25 maggio alle ore 17.00 con Anna Vivarelli, che racconterà e leggerà 'Una capra tibetana in giardino'.

Dopo la brillante inaugurazione che ha registrato migliaia di visualizzazioni e altrettanti messaggi di stima e gradimento da tutta Italia e non solo, inizia la seconda settimana di incontri per la rassegna Ti racconto un libro Infanzia on line che porta la firma del Comune di Campobasso e dell’Unione Lettori Italiani, con la direzione artistica e organizzativa di Brunella Santoli.

 

Si comincia lunedì 25 maggio alle ore 17 con Anna Vivarelli, che racconterà e leggerà Una capra tibetana in giardino, storia di un bimbo alle prese con il matrimonio della mamma con il nuovo compagno che si imbatte in un annuncio in cui un signore cerca un nuovo padrone per la sua capretta tibetana. Torinese, Anna Vivarelli è uno dei nomi più importanti della letteratura per l’infanzia. Pubblica per le principali case editrici italiane e le sono stati assegnati importanti premi letterari. All’attività della scrittura, affianca quella della formazione e della promozione alla lettura.

 

Giovedì 28 maggio, sempre alle ore 17, sarà la volta di Sonia Maria Luce Possentini, emiliana, straordinaria illustratrice, disegnatrice e autrice di libri per l’infanzia. Grazie alla magica combinazione della narrazione, del disegno dal vivo e delle musiche del Chiaro di luna di Claude Debussy eseguite dal maestro Roberto Paruzzo, racconterà la storia di Chouchou e la luna, il bellissimo libro scritto da Elisabetta Garilli e illustrato dalla stessa Possentini. Claude Debussy fu uno dei massimi esponenti dell’impressionismo musicale, ma anche un affettuoso papà che per amore della figlia Claude Emma, la sua Chouchou, compose una suite tra le più amate. Creò, grazie alle sue composizioni, un “album” musicale dove “raccolse” musica per ricordare i momenti più belli dell’infanzia della sua bambina.

 

Tutti gli appuntamenti della rassegna sono trasmessi sulla pagina facebook Ti racconto un libro Infanzia.