Sars-Cov2, primo caso a Roccavivara: in isolamento e senza sintomi. Scoppia polemica

Il virus Sars-Cov2 è arrivato anche a Roccavivara. C’è un cittadino positivo che avrebbe contratto il virus alcuni giorni fa e che probabilmente rientra nel conteggio degli ultimi positivi del comune di Campobasso.

Perché sia stato conteggiato nel capoluogo, e non a Roccavivara, ancora non si sa. La catena epidemiologica è infatti al vaglio delle autorità sanitarie.

Ricostruzione finalizzata non soltanto a capire la causa del contagio ma anche per capire se nei giorni precedenti l’esecuzione del tampone il cittadino abbia avuto contatti con altre persone che adesso poterebbero essere potenzialmente positive e dunque papabili all’esecuzione del test molecolare per accertare l’eventuale infezione e dunque impedire un contagio diffuso. La persona positiva è per fortuna asintomatica e sta rispettando le misure di isolamento.

Dura la posizione del gruppo consiliare “Roccavivara Oltre” che in una nota ha accusato il primo cittadino di non aver fatto “nulla per avvertire la popolazione di un primo caso di positività nel nostro comune”. Condotta che invece avrebbe permesso a tutti – secondo la parte politica antagonista al sindaco – di capire se nei giorni prima del tampone il cittadino positivo al covid ha avuto contatti a rischio.