Primo caso di Covid a Guglionesi, è giovane donna rientrata da fuori

Ora la famiglia sarà sottoposta ai test molecolari, mentre si ricostruisce il contagio che però sarebbe avvenuto fuori regione. La ragazza infatti è rientrata dopo il 4 maggio e si è regolarmente segnalata, ponendosi in quarantena.

A quasi due mesi dall’inizio della epidemia in Molise, Guglionesi registra il suo primo caso di positività al virus. La comunicazione è della Asrem, confermata dal sindaco Mario Bellotti. Si tratta di una persona – spiega il primo cittadino – “rientrata da poco in paese, che si è sottoposta volontariamente sia al test sierologico che al tampone e, in attesa dell’esito, ha osservato una rigida quarantena volontaria, evitando contatti esterni”.

La stessa quarantena sarebbe stata osservata da tutta la famiglia. I medici che hanno potuto prendere visione dei risultati del tampone parlano di un caso di positività molto bassa, ovvero una infezione che non ha dato sintomi e che è in fase di guarigione. “Si hanno valide ragioni per ritenere che il virus sia stato contratto fuori dal nostro territorio” aggiunge ancora il primo cittadino Bellotti.

Mario Bellotti

Il Comune sta fornendo assistenza morale e materiale necessaria alla famiglia mentre si rinnova l’invito a rispettare con scrupolo le prescrizioni di sicurezza sanitarie imposte dalle autorità locali, regionali e nazionali. Secondo quanto si apprende in paese la persona con virus è una giovane donna del tutto asintomatica che ha scelto per ragioni di cautela, dopo essersi segnalata al rientro in paese, di fare il test rapido e successivamente, vista la presenza di anticorpi al Covid, il tampone.

Tamponi su una famiglia rom di Guglionesi, tutti e 5 negativi