Le rubriche di Primonumero.it - Fantapoesie

Ho una lavatrice antipocrita

Più informazioni su

    di Alessio Toto

    Ogni modello di lavabiancheria offre una vasta gamma di opzioni di lavaggio preimpostate, per ogni tessuto e tipo di sporco si può trovare il programma adatto. La mia è una lavatrice particolare, non perchè sia di ultima generazione, a tecnologia avanzata, gestita con wifi a comando vocale, semplicemente è un involucro metallico pulitore di coscienze. Inizio con i capi in cotone, sporchi da chi ha come valore la famiglia, peccato che poi per una debolezza ci scappa il tradimento o chi a causa dell’importante lavoro da dodici ore al giorno, compresi i weekend, non ha tempo per educare e amare i propri bambini.

    I delicati per antonomasia, lana e seta, sono macchiati da chi ha come valore la legge, peccato che poi per farsi togliere una multa ci si rivolge all’amico che lavora in comune, o chi ha come valore la solidarietà, da ostentare in pubblico per poi in privato girarsi dall’altra parte. I più resistenti sono i tessuti sintetici, unti da chi ha come valore la fede, peccato che poi sono loro stessi i non praticanti ma, forse condizionati dalla società, fanno battezzare i figli e li mandano al catechismo. Bianchi, neri e colorati sono insozzati da chi ha come valore l’amicizia, peccato che poi ci sono vicine solo per interesse, per ottenere il massimo beneficio manipolando i nostri sentimenti. Per avere un bucato perfetto non occorre la centrifuga, l’acchiappacolore e l’ammorbidente, il detersivo liquido o in polvere, basta tenere a mente Pirandello:”Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti”.

    (Alessio Toto …Tra un motore e un cambio mi sono laureato in Sociologia e, scrivo poesie con lo scopo di arrivare al vostro cuore…)

    Più informazioni su