Gaffe di Giovanni Toti sui fiumiciattoli del Molise: 0 in geografia al Governatore ligure

Più informazioni su

Mentre Matteo Renzi si permette di interpretare il pensiero di chi purtroppo non c’è più, con un’uscita assurda che ha pochi precedenti, il Presidente della Liguria, Giovanni Toti prende due cantonate in un colpo solo.
Ieri sera, infatti, tra le altre cose ha dichiarato alla trasmissione “Diritto e Rovescio” quanto segue: “… Se io apro le spiagge produco un effetto massa di sicuro, cosa che non faccio, se le apre il mio amico Toma del Molise, forse produrrà qualche persona che va su una spiaggia di un fiumiciattolo o di un lago“.
Dunque, Toti é decisamente scarso in geografia perché non è che non conosce il nome di un paese del Molise, lui non sa che il Molise è bagnato dal mare. e che possiede ben 37 chilometri di costa.
Cosa ben diversa.
Per di più, il Presidente della Liguria parla di ‘Qualche persona che va su una spiaggia di un fiumiciattolo”. Si può capire l’esempio nel rapporto di numero e di spazi, tra Molise e Liguria, ma non con queste parole che hanno un tenore discretamente discriminatorio.
Fiumiciattolo? No, il Biferno e gli altri fiumi molisani non sono fiumiciattolo. Non è retorica, è storia. Possono avere una portata minore di quella di altri fiumi, ma rappresentano con i tratturi l’identità del Molise che su tali fiumi si è plasmato.
Bravo l’attore Luca Bizzarri che ha notato per primo l’inquietante defaillance di Toti, sottolineandola in un tweet.

Più informazioni su