Blitz antidroga, sequestri e un arresto: in carcere il titolare di un negozio

L'uomo aveva nascosto oltre 250 grammi tra marijuana e hashish in un locale adibito ad attività commerciale che si trova in paese. E' finito in manette al termine del blitz dei Carabinieri che ieri hanno perquisito anche numerose abitazioni tra Campobasso e i comuni vicini

Nonostante l’emergenza legata all’epidemia da covid, continuano la lotta delle forze dell’ordine allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Sequestri di droga e un arresto sono stati il bilancio dell’ultimo blitz dei Carabinieri scattato ieri mattina, 5 maggio. Impegnati i militari delle Stazioni di Campobasso e Mirabello Sannitico, coadiuvati dalla Sezione Radiomobile del capoluogo e dalle unità del Nucleo Cinofili di Chieti.

Durante l’operazione antidroga, sono state perquisite diverse abitazioni del capoluogo e di alcuni comuni limitrofi. E in uno di questi ultimi, a Mirabello per la precisione, è finita in manette una persona. Grazie anche al determinante contributo dei cani antidroga del Nucleo Cinofili l’uomo, che in passato aveva avuto problemi di droga, aveva nascosto oltre 250 grammi tra marijuana e hashish in un locale adibito ad attività commerciale che si trova in paese. Qui sono state rinvenute anche diverse cartucce e bossoli illegalmente detenuti. L’uomo è finito quindi in manette e, in attesa di convalida dell’arresto, al termine delle formalità di rito, è stato immediatamente condotto nel carcere di Campobasso come disposto dall’autorità giudiziaria.

Durante l’operazione inoltre sono stati sequestrati diversi quantitativi di sostanze stupefacenti, prodotti per confezionare la sostanza oltre a materiale di interesse operativo, ora al vaglio dei militari dell’Arma. Dunque nei prossimi giorni gli elementi raccolti potrebbero portare ad ulteriori sviluppi investigativi

L’arresto fa seguito alla denuncia di due ragazzi di Campobasso fermati mentre passeggiavano e colti in flagranza di reato da una pattuglia dei Carabinieri della Sezione Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Campobasso poiché trovati in possesso di una discreta quantità di eroina.

“L’operazione di ieri – il commento dell’Arma – arriva al termine di una serie di appostamenti e pedinamenti nei confronti di soggetti gravitanti nel mondo del traffico illecito di sostanze stupefacenti che purtroppo sembra non conoscere alcuna flessione nelle vendite, nemmeno in questo difficile momento storico segnato da una emergenza epidemica senza precedenti”.