Le rubriche di Primonumero.it - Vita in Versi

Virgilio e Dante in viaggio per le Asturie (Sesta canzone)

Più informazioni su

    di Antonio Andriani

     

    Proprio nessuno nel compartimento

    e dormon alquanto. Rapito

    dal nulla in una lunga galleria,

     

    quell’ex ministro non s’è divertito.

    ‘l treno va, a rilento

    oltre i Pirenei, tauromachia

     

    col mondo in agonia.

     

    Al finestrino fugge il panorama,

    comparsa d’una scarlatta corrida!

    All’ennesima sfida

    letteraria, Dante move la trama,

    abilmente ricama:

     

    “Cerchiam sul cellulare

    Sepulveda, che titoli ha scritto?”

     

    “Fratello, mira ‘l mare,

    anche l’Oceano appare sconfitto!”

     

    Andri280320 Parafrasi = pensando sia tutto comprensibile, non c’è alcunché da commentare. Lo schema metrico è il solito della canzone petrarchesca.

     

    Più informazioni su