Un ramoscello d’ulivo e una mascherina: il regalo speciale della sindaca Lallitto

L’amministrazione comunale, assieme a don Michele Di Legge e ad alcuni volontari, ha distribuito il simbolo delle Domenica delle Palme e una mascherina cucita dalle signore del paese. La prima cittadina. “I ramoscelli sono stati benedetti dal parroco, abbiamo lasciato tutto davanti a ciascuna abitazione per evitare contatti”.

Una gradita sorpresa per tutti i cittadini di Casacalenda. L’amministrazione comunale, assieme al parroco don Michele Di Legge e ai volontari, hanno pensato di consegnare a ciascuno un ramoscello d’ulivo, simbolo della Domenica delle Palme, e una mascherina. Tutto fatto con le precauzioni del caso e senza incontrare le persone. Il ‘pacco-dono’ è stato lasciato davanti alla porta di ciascuna abitazione. Davvero un bel gesto.

 

La sindaca Sabrina Lallitto spiega così l’iniziativa: “Quest’anno una Domenica delle Palme diversa, lo sappiamo. Ma abbiamo pensato, insieme al parroco, di portare nelle vostre case ugualmente il simbolo di questa importante tradizione cristiana. Davanti alla porta di casa state trovando un ramoscello d’ulivo che Don Michele Di Legge ha benedetto, insieme ad un sacchetto dove ci sono le mascherine che alcune signore del paese hanno confezionato per tutta la comunità. Ci sono anche le istruzioni per poterle riutilizzare. Sono ancora poche ma abbastanza per garantire a tutti di uscire in maggiore sicurezza”.

 

Le precauzioni utilizzate: “Suoniamo a tutte le porte, ma voi non ci aprite! Non ci offenderemo, anzi. Eviteremo i contatti con tutti voi. Vi lasceremo il sacchetto fuori dall’uscio di casa e potrete prenderlo quando andremo via. La prima regola sarà garantire sempre la sicurezza di tutti. Buona domenica delle Palme da tutti noi, presto torneremo ad abbracciarci”.