Tablet agli alunni sprovvisti di pc: l’idea della preside per le lezioni on line

Scuola primaria e secondaria di primo grado di Ripalimosani e di tutti i comuni che fanno parte del plesso, potranno ora fruire di questa opportunità

Gli alunni che non hanno il computer a casa potranno seguire le lezioni on line grazie ad un tablet che sarà messo loro a disposizione in comodato d’uso gratuito: avviene a Ripalimosani grazie all’iniziativa della dirigente scolastica Rita Massaro.

“Tutti gli alunni – si legge nella nota diramata dal Comune agli organi di stampa – devono essere messi in condizione di poter accedere alle lezioni. E’ un diritto fondamentale che la scuola ha voluto tenere ben presente nel momento in cui sono state organizzate le lezioni online per l’emergenza Covid-19”.

Dunque potranno utilizzare il tablet gli studenti dell’Istituto comprensivo statale “Dante Alighieri” di Ripalimosani.

La dirigente scolastica Rita Massaro ha infatti diffuso in merito una nota e la relativa documentazione da compilare ed inoltrare. Le lezioni, organizzate all’indomani della chiusura delle strutture con modalità a distanza, hanno ripreso il loro corso qualche giorno dopo. Ma evidentemente non tutti gli alunni si sono trovati nelle condizioni per accedere alle lezioni online. Ecco allora la necessità di inviare i tablet ai ragazzi sprovvisti di un computer. 

“Le risorse destinate all’acquisto dei supporti informatici – riferiscono ancora da Ripalimosani – sono state reperite dai nuovi fondi stanziati dal Governo per far fronte all’attuale emergenza sanitaria e favorire la migliore didattica possibile. Scuola primaria e secondaria di primo grado di Ripalimosani e di tutti i comuni che fanno parte del plesso, potranno ora fruire di questa opportunità. Perché nessuno venga lasciato indietro”.