Quantcast

Riprendono lavori per la fibra ottica: erano stati interrotti per emergenza covid

Fra due settimane riprenderanno i lavori per modernizzare la rete Internet a Montenero di Bisaccia, uno dei paesi dichiarati ‘zona rossa’ e soggetto ad ulteriori restrizioni per evitare il propagarsi del covid-19. I cantieri per realizzare la banda ultralarga ripartiranno il prossimo 4 maggio, come annunciato ieri pomeriggio (18 aprile) dal sindaco Nicola Travaglini.

L’emergenza sanitaria legata al coronavirus in paese, dove si sono registrati i primi casi di contagio della nostra regione ai quali hanno fatto seguito molti altri, aveva costretto ad una sospensione forzata delle operazioni di posa in opera della fibra ottica.

“La posa dei cavi in fibra ottica, nell’ambito del progetto Open Fiber, consentirà al nostro Comune di dotarsi di un’importante infrastruttura tecnologica – sottolinea il primo cittadino – che, specie in momenti storici come quello che stiamo vivendo, conferma tutta la sua rilevanza strategica in ogni settore della nostra società; è divenuto ormai imprescindibile sia per i singoli cittadini che per le imprese e gli enti pubblici, infatti, dotarsi di una connessione Internet ad alta velocità per poter svolgere al meglio il proprio lavoro, per studiare, per restare in contatto con i propri cari che vivono lontano.

La pandemia provocata dal coronavirus ha messo di fronte diversi settori dello Stato a molti dei limiti che ha dimostrato di avere. Dal canto mio, posso assicurare che in queste ultime settimane, o mesi, del mio mandato e nell’ambito delle mie facoltà, farò di tutto insieme con la mia Giunta affinché i lavori della banda ultralarga continuino senza ulteriori impedimenti, per connettere al meglio il nostro territorio con il proprio futuro”.

Il Comune di Montenero di Bisaccia, in qualità di ente capofila e a seguito di una procedura complessa che ha visto coinvolti altri sette comuni molisani in conferenze di servizi decisorie simultanee sincrone e nell’acquisizione dei vari pareri necessari, ha autorizzato i lavori con determinazione numero 598 del 04 settembre 2019. Dopo l’approvvigionamento dei materiali necessari, la ditta incaricata ha quindi avviato ufficialmente il cantiere il 12 febbraio 2020, come da comunicazione inviata al Comune. A seguito dell’interruzione dovuta all’emergenza sanitaria ancora in corso, quindi, i lavori potranno riprendere tra due settimane.