Quantcast

Negozi chiusi, Comune chiarisce: si potranno fare consegne a domicilio di cibo

Il Comune di Termoli ha chiarito che nonostante l’ordinanza con la quale si impone la chiusura degli esercizi commerciali nella giornata di domani, sabato 25 aprile, nonché domenica 26 e venerdì 1 maggio, sarà consentito alle attività che svolgono consegne a domicilio di prodotti alimentari di svolgere regolarmente il proprio lavoro.

Il chiarimento si era reso necessario dopo che diversi commercianti e aderenti alla Confesercenti Termoli avevano chiesto spiegazioni dato che nell’ordinanza non era specificato se le attività di somministrazione alimenti e bevande potessero avere delle deroghe rispetto alle chiusure disposte dal sindaco.

Infatti nell’ordinanza numero 70 dello scorso 17 aprile le uniche attività per le quali viene fatta eccezione sono farmacie, parafarmacie, tabaccai ed edicole.

Il chiarimento invece è fondamentale perché consente a tutti quei ristoranti che hanno previsto menù per la giornata della Liberazione d’Italia, ma anche per domenica 26 e poi ancora per la giornata della Festa dei lavoratori di poter consegnare a casa dei clienti i prodotti alimentari da consumo immediato.

Nella stessa nota di chiarimento il Comune ha reso noto che potranno transitare sul lungomare nord (sia veicoli che pedoni) e a Rio vivo, non solo le attività di consegna a domicilio, ma anche i titolari degli stabilimenti balneari che potranno quindi lavorare alla manutenzione dei lidi.