Maestri molisani di tennis uniti contro il covid: l’inizio di una ‘reunion’

Nel video preparato dai maestri di Campobasso e Bojano, Virgilio e Prioriello, tutti invitano a “restare a casa in attesa di poter tornare a calcare i campi”. L'idea punta anche e soprattutto “a ricompattarci dopo le tante ‘guerre’ inutili e tra poveri, considerando che nella nostra regione ci sono ormai appena 8 circoli” spiega Giannicola Virgilio.

Una bella iniziativa. È quella messa in piedi dai maestri di tennis del Molise che sono stati coinvolti in un video/appello che invita tutti a “restare a casa”. L’idea è del maestro dell’AT Campobasso, Giannicola Virgilio, che ha subito coinvolto il maestro di Bojano, Antonio Prioriello.

Bisogna dire che tutti i maestri del Molise hanno accolto con piacere l’invito, preparando ciascuno un video di qualche secondo con tanto di racchetta e pallina tra le mani, in attesa di poter tornare sui campi ad allenarsi e a giocare.

Con l’iniziativa si mira non solo a lanciare il messaggio positivo contro il covid ma anche e soprattutto “a provare a ricompattarsi dopo le tante ‘guerre’ inutili e fra poveri tra i già pochi circoli molisani (appena 7 o 8). Con questa reunion proviamo a gettare le basi di una collaborazione futura più importante” spiega Virgilio.