Lorenzo, 9 anni di Campobasso, scelto dal Governo per la campagna antivirus

In un video pubblicato sul sito del Governo, il bambino spiega le regole anti-coronavirus: “Lavare le mani, non toccare occhi, naso e bocca, no abbracci". Il video è opera sua, senza l’aiuto di mamma Lucia e papà Peppe, che hanno chiaramente provveduto a iscriverlo sul sito del Ministero.

Lorenzo Di Iorio, 9 anni di Campobasso, è stato scelto per la campagna di sensibilizzazione del Governo, Dipartimento per le politiche della famiglia per la precisione. In un video pubblicato sul sito del Governo, appunto, Lorenzo spiega le regole anti-coronavirus: “Dovete lavarvi spesso le mani, non toccatevi occhi, naso e bocca, evitiamo le strette di mano e gli abbracci. Se dobbiamo starnutire o tossire facciamolo così (mimando il gesto nell’avambraccio)”.

Lorenzo

Lorenzo è spigliato e chiaro nella sua descrizione delle norme da seguire, e prosegue: “Evitiamo luoghi affollati e soprattutto restate a casa. Come me, che sto sul divano, tranquillo. Restare a casa perché se una persona sta male potete ammalarvi”. Ma la cosa principale la dice ai bambini e ai ragazzi: “E poi studiate, fatelo sul computer, c’è una nuova app che si chiama google classroom. Quindi, il coronavirus termina ad aprile, non so che giorno, a presto”.

La cosa ancora più bella è che Lorenzo ha pensato a tutto: il video è opera sua, senza l’aiuto di mamma Lucia e papà Peppe, che hanno chiaramente provveduto a iscriverlo sul sito del Ministero. E poi è stato selezionato assieme ad altri tra migliaia di messaggi. Tra l’altro, ha già un suo canale youtube, quindi l’emozione da ‘telecamera’ è già passata. Complimenti a lui e alla famiglia per il bel messaggio inviato.