Quantcast

Imponente schieramento di forze dell’ordine a Pasqua, 58 persone sanzionate

Complessivamente sono state controllate 874 persone che avevano l'autocertificazione, mentre sono stati impegnate 230 unità di personale delle forze dell'ordine

Sono 58 le persone sanzionate dalla Polizia che ha aumentato i controlli nelle giornate di Pasqua e Pasquetta in tutta la provincia di Campobasso, in particolare nel capoluogo molisano e a Termoli.

Polizia Campobasso controlli covid

I servizi straordinari sono stati intensificati per verificare il rispetto da parte della cittadinanza delle prescrizioni imposte per il contenimento dell’emergenza epidemiologica in atto in occasione delle festività pasquali, così come disposto dal Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

L’imponente operazione ha reso necessario l’impiego di 230 unità di personale tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza nonché di operatori delle Polizie Municipali di Campobasso e Termoli. Nel giorno di Pasquetta, inoltre, nel dispositivo predisposto con apposita ordinanza del questore di Campobasso Giancarlo Conticchio, hanno concorso anche due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, una Squadra del Reparto Mobile di Bari nonché un mezzo aereo del Reparto Volo di Bari che ha operato in sorvolo sulla provincia.

Complessivamente sono state controllate 874 persone che avevano l’autocertificazione. Non erano in regola 58 cittadini che dovranno pagare sanzioni amministrative così come previsto dalle attuali normative.

Tuttavia la Questura vede il bicchiere mezzo pieno: “Dai dati riportati, si può ad ogni modo rilevare che, al rigore con cui il personale delle forze di polizia ha proceduto ad effettuare i controlli sugli spostamenti dei cittadini della provincia di Campobasso nelle giornate appena trascorse, è comunque corrisposto, in generale, un elevato senso di rispetto delle regole da parte della popolazione”.