Guanti e mascherine d’obbligo per chi si sposta tra comuni: pronta ordinanza di Toma

Una misura di sicurezza supplementare che obbliga tutti coloro che si spostano tra comuni, per ragioni di salute, lavoro o motivi indifferibili, ad indossare guanti e mascherine a protezione di se stessi e di altri.

È la sintesi della ordinanza che il governatore del Molise Donato Toma dovrebbe firmare nelle prossime ore, inserita nel contesto delle misure restrittive per il contenimento del contagio da infezione covid-19 previste dai decreti ministeriali. Il governatore – durante i telegiornali della sera – ha formalizzato l’intenzione di rendere obbligatorio che si indossino dispositivi di protezione individuale per chiunque si renda protagonista di eventuali spostamenti tra comuni.

Se ne è discusso durante l’unità di crisi convocata alle ore 19 in Regione e, prima di essere comunicata alla popolazione molisana, la misura è stata condivisa con Prefetti e sindaci. La Asrem ha dato parere positivo e ribadisce, attraverso il direttore generale Oreste Florenzano, la necessità ora più che mai di limitare gli spostamenti ed evitare di uscire il più possibile.

Sono giorni cruciali e entro il 10 aprile il Molise dovrebbe raggiungere il suo picco, ovvero il momento in cui comincia la fase discendente. Essenziale pertanto evitare una escalation di contagi che manderebbero in sofferenza il sistema sanitario locale. Ma che soprattutto creerebbero situazioni ben più drammatiche di quelle che al momento si stanno registrando.