Quantcast

Covid, 266 positivi: nuovi casi a Termoli e Petacciato. 16 morti per il virus, l’ultima è un’altra nonnina delle case di riposo

Tutti gli aggiornamenti di Primonumero sul covid di oggi, 16 aprile. Numeri, dati e dichiarazioni sull'emergenza che oggi fa registrare un'altra vittima, un'anziana ospite della residenza 'Tavola Osca' di Agnone e trasferita al Cardarelli a causa di un peggioramento delle condizioni di salute. Questa sera è aumentato il numero dei contagiati all'esito dei tamponi processati.

Ore 19. 30 – NUOVI CONTAGI IN BASSO MOLISE

Si registrano altri tre nuovi contagiati dal covid-19 in basso Molise: si tratta di due persone di Termoli e una di Petacciato risultate positive al tampone processati nel laboratorio analisi del Cardarelli. Il numero dei malati da coronavirus sale quindi nelle due città: a Termoli i casi sono ora 29 ed è il secondo centro molisano maggiormente colpito dal virus nonchè dichiarato zona rossa da un’ordinanza del governatore Donato Toma che ha imposto l’uso delle mascherine come dispositivo di sicurezza per evitare la diffusione del contagio. Petacciato invece passa da 2 a 3 casi.

Giovane donna positiva a Petacciato, tampone prima di intervento in ospedale. Non ha sintomi

tabella covid regione 16 aprile

ORE 18.30 – PROCESSATI ALTRI 80 TAMPONI, 3 PERSONE POSITIVE AL COVID

Sono tutti e tre della provincia di Campobasso i nuovi casi di contagio da Covid 19 in Molise.

Si registra anche il ricovero nel reparto di Malattie Infettive di altre due persone, una di Belmonte del Sannio e una di Campobasso.

Questo il nuovo bollettino della Asrem:
– 2952 tamponi processati di cui 2686negativi
266 sono i tamponi positivi: 200 nella provincia di Campobasso, 50 in quella di Isernia e 16 di persone di fuori regione
– All’ospedale Cardarelli di Campobasso i ricoverati sono 21: di questi 19 sono in Malattie Infettive (13 della provincia di Campobasso, 5 di quella di Isernia e 1 di fuori regione), 4 sono in Terapia Intensiva (3 della provincia di Campobasso, 1 di quella di Isernia)
– Sono 202 i pazienti in isolamento domiciliare (175) o dimessi dalla struttura ospedaliera in quanto asintomatici e clinicamente guariti (27)
– 17 i pazienti dichiarati ufficialmente guariti (13 della provincia di Campobasso e 4 di altre regioni)
– 7 i pazienti positivi ricoverati al Neuromed, struttura privata accreditata di Pozzilli (2 della provincia di Campobasso, 2 di quella di Isernia e 3 di altre regioni)
– 16 i pazienti deceduti con Coronavirus (12 della provincia di Campobasso, 3 di quella di Isernia e 1 di altra regione)
360 i soggetti in isolamento e 17 quelli in sorveglianza

tabella 16 aprile

 

LA MAPPA DEL CONTAGIO

CAMPOBASSO 85 – TERMOLI 29 – CERCEMAGGIORE 27 – MONTENERO DI BISACCIA 11 – BELMONTE DEL SANNIO 14 – AGNONE 9 – ISERNIA 7 – RICCIA 7 – BARANELLO 7 – POZZILLI 5 – FILIGNANO 4 – VENAFRO 4 – CAMPOCHIARO 4 – LARINO 4 – POGGIO SANNITA 4 – MONTAGANO 3 – PETACCIATO 3 – FERRAZZANO 3 – BOJANO 2 – RIPALIMOSANI 2 – CAROVILLI 2 – URURI 2 – MIRABELLO SANNITICO 2 – TORO 2 – CAMPOLIETO 2 – CASTELPETROSO 2 – ROCCAMANDOLFI 1 – FORLI’ DEL SANNIO 1 – SCAPOLI 1 – CAMPOMARINO 1 – CASTROPIGNANO 1 – PETRELLA TIFERNINA 1 – MONTERODUNI 1 – JELSI 1 – SANTA CROCE DI MAGLIANO 1 – SAN GIULIANO DEL SANNIO 1 – VINCHIATURO 1

mappa 16 aprile

 

TUTTI NEGATIVI I TAMPONI SU ANZIANI E OPERATORI DI ISERNIA

Carabinieri Nas ispezionano le case di riposo e le case di cura

Negativi 81 tamponi su casa riposo Isernia. Nas controllano tutte le strutture per anziani

13 anziani su 13 contagiati dal virus nella residenza di Agnone: si indaga per epidemia colposa

Ore 13.30 -NEGATIVO IL TAMPONE SU OPERATORE 118 DI LARINO

Smentiti dall’esito del tampone molecolare orofaringeo i sospetti che potesse aver contratto il virus. L’operatrice del 118 in servizio a Larino che è stata sottoposta a prelievo non ha il coronavirus. Una buona notizia, confermata da fonti comunali, che non incrementa il numero dei contagi nella cittadina frentana. Sono 4 complessivamente e nelle ultime ore non si è aggiunto nessun altro. Si tratta di una coppia che risiede in una contrada rurale, moglie e marito, di una infermiera in servizio in Abruzzo ma residente a Larino e infine, il caso più recente, di una dottoressa del distretto che lavora nella residenza per anziani e che ha contratto l’infezione dopo una visita medica ai pazienti trasferiti al Vietri dalla casa di riposo di Cercemaggiore. La dottoressa del 118 che si temeva potesse essere stata contagiata per un contatto diretto è invece fortunatamente negativa.

ospedale Isernia mascherine

UN AVVISO CHE SEMBRA UN FAKE, INVECE È VERO

Sta facendo discutere sui social, ma anche in ambienti ospedalieri, l’avviso che Primonumero ha pubblicato qualche ora fa che recita “prima di entrare in reparto munirsi di mascherine che troverete all’interno del reparto”. Un messaggio kafkiano, che ha indotto molti a chiedersi se si trattasse di un fake. D’altra parte di questi tempi le bufale, le false informazioni, sono all’ordine del giorno. Naturalmente non lo avremmo pubblicato se fosse stato falso. Infatti è assolutamente – e purtroppo – autentico. La direzione generale Asrem ha confermato precisando che d’ora in avanti si presterà maggiore attenzione perfino a quello che viene riportato sulle porte degli ospedali e dei reparti. In questo caso l’avviso è riferito all’ospedale Veneziale di Isernia, come si legge nella intestazione.

70 TAMPONI PROCESSATI, NESSUN CONTAGIO NUOVO. UN DECESSO NELLA NOTTE, MA AUMENTANO I GUARITI

La buona notizia è che su altri 70 tamponi processati nel corso della notte all’ospedale Cardarelli, nel laboratorio di biologia molecolare, non ci sono nuovi casi di positività. I contagiati in Molise restano 263, 197 in provincia di Campobasso e 50 in quella di Isernia. A questo dato si devono aggiungere 16 persone che hanno contratto l’infezione e che risiedono in regioni diverse dal Molise. La cattiva notizia invece è il sedicesimo decesso con infezione da nuovo coronavirus. Riguarda una donna di 90 anni che era ospite alla residenza ‘Tavola Osca’ di Agnone e che da qualche giorno era ricoverata all’ospedale Cardarelli, in Malattie infettive, con un repentino peggioramento delle condizioni sanitarie.

C’è però anche un guarito in più, ed è uno dei cittadini di Campochiaro, piccolo comune del Molise che conta 4 casi di infezione. La guarigione è stata accertata tramite un tampone di verifica cui l’uomo è stato sottoposto, e che ha rilevato come il virus abbia abbandonato finalmente il suo organismo. Le persone guarite dal covid in Molise sono 17, mentre altri venti sono in attesa del tampone di verifica che possa giudicarli guariti.

 

16ESIMA VITTIMA COVID È ANZIANA DELLA CASA RIPOSO AGNONE

Aveva 90 anni ed era una nonnina della tavola Osca di Agnone la donna che durante la notte è deceduta all’ospedale Cardarelli, dove era stata ricoverata qualche giorno fa in seguito a un aggravamento delle condizioni. È la sedicesima vittima in Molise con infezione da nuovo coronavirus. La famiglia è stata avvisata nelle scorse ore del decesso e sono state attivate le pratiche per la sepoltura, che come è noto in questo momento avviene in assenza di funerali in totale solitudine.

IL BILANCIO DEI DECESSI

Un’altra anziana non ce l’ha fatta: sale a 16 il bilancio delle vittime molisane del Covid

Ore 11 – I DATI DELL’ASREM

Questo il nuovo bollettino della Asrem:
– 2872 tamponi processati di cui 2609 negativi
– 263 sono i tamponi positivi: 197 nella provincia di Campobasso, 50 in quella di Isernia e 16 di persone di fuori regione
– All’ospedale Cardarelli di Campobasso i ricoverati sono 21: di questi 17 sono in Malattie Infettive (12 della provincia di Campobasso, 4 di quella di Isernia e 1 di fuori regione), 4 sono in Terapia Intensiva (3 della provincia di Campobasso, 1 di quella di Isernia)
– Sono 202 i pazienti in isolamento domiciliare (175) o dimessi dalla struttura ospedaliera in quanto asintomatici e clinicamente guariti (27)
– 17 i pazienti dichiarati ufficialmente guariti (13 della provincia di Campobasso e 4 di altre regioni)
– 7 i pazienti positivi ricoverati al Neuromed, struttura privata accreditata di Pozzilli (2 della provincia di Campobasso, 2 di quella di Isernia e 3 di altre regioni)
– 16 i pazienti deceduti con Coronavirus (12 della provincia di Campobasso, 3 di quella di Isernia e 1 di altra regione)
– 363 i soggetti in isolamento e 8 quelli in sorveglianza

tabella 16 aprile h11

 

LA MAPPA DEI COMUNI

Resta stabile e non subisce variazioni la mappa dei Comuni molisani che registrano casi di infezione al Covid

CAMPOBASSO 85 – CERCEMAGGIORE 27 – TERMOLI 27 – MONTENERO DI BISACCIA 11 – BELMONTE DEL SANNIO 14 – AGNONE 9 – ISERNIA 7 – RICCIA 7 – BARANELLO 7 – POZZILLI 5 – FILIGNANO 4 – VENAFRO 4 – CAMPOCHIARO 4 – LARINO 4 – POGGIO SANNITA 4 – MONTAGANO 3 – FERRAZZANO 3 – BOJANO 2 – RIPALIMOSANI 2 – CAROVILLI 2 – URURI 2 – MIRABELLO SANNITICO 2 – TORO 2 – PETACCIATO 2 – CAMPOLIETO 2 – CASTELPETROSO 2 – ROCCAMANDOLFI 1 – FORLI’ DEL SANNIO 1 – SCAPOLI 1 – CAMPOMARINO 1 – CASTROPIGNANO 1 – PETRELLA TIFERNINA 1 – MONTERODUNI 1 – JELSI 1 – SANTA CROCE DI MAGLIANO 1 – SAN GIULIANO DEL SANNIO 1 – VINCHIATURO 1

 

AGRICOLTURA, NUOVA ORDINANZA DI TOMA

Attività vietate per il covid, Toma autorizza l’agricoltura: “Spostamenti consentiti una volta al giorno”