Contagi fermi a 269 (+3 oggi). Donati 500mila euro, acquistati 800 ‘super’ tamponi

17 aprile: tutti gli aggiornamenti di Primonumero sul coronavirus in Molise. Numeri, dati e dichiarazioni relativi all'emergenza che oggi fa registrare 3 nuovi casi su un totale di 130 tamponi processati da ieri sera

NESSUN AGGIORNAMENTO NEL POMERIGGIO: L’ASREM CAMBIA METODO PER I TAMPONI

Non ci saranno altri aggiornamenti sui test effettuati da parte dell’Asrem per la giornata di oggi, venerdì 17 aprile. Questo perché l’Azienda sanitaria regionale ha scelto di cambiare metodologia di estrazione dei dati dei tamponi. Questo dovrebbe consentire di essere più tempestivi nell’estrazione dei dati. Rimangono quindi i dati forniti alle 11: 3082 tamponi processati, 269 positivi dall’inizio dell’epidemia.

 

DONATI ALL’ASREM 500MILA EURO: SERVIRANNO PER L’ACQUISTO DI 800 TAMPONI DI NUOVA GENERAZIONE

Il presidente Toma, in sede di Unità di crisi riunitasi stamane, ha dato notizia di aver ricevuto una donazione di 500 mila euro, opportunamente girato all’Asrem, che consentirà l’acquisto di 800 tamponi molecolari di nuova generazione. Dispositivo che consente di avere un risultato attendibile in 1 ora. Sono in via di acquisto anche i dispositivi tecnici che consentono lo svolgimento dei test molecolari. Questo particolare apparecchio, pur riscontrando una certa lentezza nell’esame dei test trattati (4 all’ora), sarà comunque opportunamente impiegabile per la verifica dei pazienti da ospedalizzare.

Nel corso della riunione (in videoconferenza) sono stati poi ricordati i presidi di protezione acquisti dalla Regione direttamente senza ricorrere al sistema nazionale. Materiali distribuiti, prioritariamente, alla filiera sanitaria, quindi alle case di cura e alle rsa, alle forze dell’ordine e al sistema della grande distribuzione commerciale, oltre poi ai vari operatori più esposti. Il Direttore del IV Dipartimento (Organizzazione e governo del territorio della Regione) Manuele Brasiello ha dato notizia di aver ricevuto altri 3900 tamponi che uniti a quelli già in disponibilità dell’Arem riscontrano una numero complessivo significativo posto a disposizione delle necessità del territorio.

Si è poi ricordata la difficoltà di reperimento nel sistema nazionale delle tute di protezione. “Difficoltà a cui il sistema molisano è riuscito a dare risposta autonoma provvedendo ad acquistare 6000 tute di protezione sanitaria che sono state distribuite agli operatori medico-infermieristici più esposti”.

 

MEDICI, INFERMIERI E OSS: 79 GIA’ CONTRATTUALIZZATI, 33 IN VIA DI ASSUNZIONE

Il direttore dell’Asrem Florenzano nel corso della riunione del Tavolo permanente per l’emergenza Coronavirus ha ricordato come sono stati pubblicati dei bandi per il reperimento di 80 infermieri: tra coloro che hanno risposto, ne sono stati contattati 100, di questi sono già stati contrattualizzati 26, sono in corso altre 20 assunzioni, mentre 54 hanno rifiutato; il reperimento di 80 operatori socio sanitari: tra coloro che hanno risposto, ne sono stati contattati 81, di questi ne sono stati contrattualizzati 31, sono in via di assunzione altri 13, hanno rifiutato 37; per il personale medico: sono stati contrattualizzati 18 medici neolaureati, 2 medici specializzandi in malattie infettive e geriatria, 1 specialista in radiologia e 1 specialista in medicina interna.

A questi si aggiunge il personale richiesto al Ministero della Difesa. Due medici e tre infermieri che sono giunti da alcuni giorni e sono ora in forze presso la Rsa di Venafro per il sostegno ai pazienti lì ricoverati provenienti dalle case di riposo di Agnone e Cercemaggiore.

 

I GRAFICI DI FABIO CASERIO SULLA SITUAZIONE CORONAVIRUS IN MOLISE

Per approfondire visita la pagina facebook Emergenza Corona Virus Molise – Informazioni , Dati e Statistiche

 

 3 NUOVI CASI IN PIU’: POSITIVI 2 ANZIANI E UN OPERATORE DELLA CASA DI RIPOSO DI CERCEMAGGIORE

Da ieri sera sono 130 i nuovi tamponi processati: 3 i casi di positività riscontrati. Si tratta di tre persone legate al cluster della casa di riposo di Cercemaggiore. Due sono anziani – di cui uno residente fuori regione – e di un operatore. I tre casi erano già stati sottoposti ad un tampone che però aveva dato esito ‘inconclusivo’, ovvero nè negativo nè positivo. Il secondo test, effettuato alcuni giorni dopo e il cui risultato si è avuto nella mattinata odierna, ha dato invece esito positivo.

Una crescita – quella dei casi positivi totali in regione – dunque contenuta, a fronte di un alto numero di tamponi processati nelle ultime ore.

tabella 17 aprile covid h11

Questo il nuovo bollettino della Asrem diffuso alle 13,30:

– 3082 tamponi processati di cui 2816 negativi

– 269 sono i tamponi positivi: 202 nella provincia di Campobasso, 50 in quella di Isernia e 17 di persone di fuori regione

– All’ospedale Cardarelli di Campobasso i ricoverati sono 24: di questi 20 sono in Malattie Infettive (14 della provincia di Campobasso, 5 di quella di Isernia e 1 di fuori regione), 4 sono in Terapia Intensiva (3 della provincia di Campobasso, 1 di quella di Isernia)

– Sono 202 i pazienti in isolamento domiciliare (175) o dimessi dalla struttura ospedaliera in quanto asintomatici e clinicamente guariti (27)

– 17 i pazienti dichiarati ufficialmente guariti (13 della provincia di Campobasso e 4 di altre regioni)

– 7 i pazienti positivi ricoverati al Neuromed, struttura privata accreditata di Pozzilli (2 della provincia di Campobasso, 2 di quella di Isernia e 3 di altre regioni)

– 16 i pazienti deceduti con Coronavirus (12 della provincia di Campobasso, 3 di quella di Isernia e 1 di altra regione)

– 360 i soggetti in isolamento e 17 quelli in sorveglianza

 

LA MAPPA DEI CONTAGI COMUNE PER COMUNE: 37 SU 136 SONO COINVOLTI

Non si allarga dunque la ‘mappa del contagio’ perchè i 3 nuovi casi positivi fanno riferimento ad uno stesso cluster già noto.

CAMPOBASSO 85 – TERMOLI 29 – CERCEMAGGIORE 29 – MONTENERO DI BISACCIA 11 – BELMONTE DEL SANNIO 14 – AGNONE 9 – ISERNIA7 – RICCIA 7 – BARANELLO 7 – POZZILLI 5 – FILIGNANO 4 – VENAFRO 4 – CAMPOCHIARO 4 – LARINO 4 – POGGIO SANNITA 4 – MONTAGANO 3 – PETACCIATO 3 – FERRAZZANO 3 – BOJANO 2 – RIPALIMOSANI 2 – CAROVILLI 2 – URURI 2 – MIRABELLO SANNITICO 2 – TORO 2 – CAMPOLIETO 2 – CASTELPETROSO 2 – ROCCAMANDOLFI 1 – FORLI’ DEL SANNIO 1 – SCAPOLI 1 – CAMPOMARINO 1 – CASTROPIGNANO 1 – PETRELLA TIFERNINA 1 – MONTERODUNI 1 – JELSI 1 – SANTA CROCE DI MAGLIANO 1 – SAN GIULIANO DEL SANNIO 1 – VINCHIATURO 1

 

CASE DI RIPOSO SOTTO SCREENING, SI CONCENTRANO QUI I NUOVI CASI DI CONTAGIO. POSITIVI A TERMOLI 2 OPERATORI DI OPERA SERENA

I nuovi casi in città sono 2 operatori di Opera Serena. Case di riposo sotto screening