10 vigili in più per il periodo dell’emergenza: saranno assunti per 3 mesi

Impossibile completare la selezione per le assunzioni a tempo indeterminato, ma il decreto 'Cura Italia' prevede deroghe per il personale

Il Comune di Termoli assumerà per tre mesi 10 vigili stagionali per far fronte all’emergenza coronavirus. La delibera è stata firmata questa mattina 8 aprile dalla Giunta comunale guidata dal sindaco Francesco Roberti.

Il Comune sfrutterà quella norma contenuta nel decreto ‘Cura Italia’ che prevede deroghe per il personale di Polizia Locale impegnato per le esigenze e i provvedimenti di contenimento del fenomeno epidemiologico covid-19. Nel documento pubblicato anche sul sito del comune di Termoli viene evidenziato come il comando di polizia municipale non riesce ad assicurare tutti gli adempimenti derivanti dall’emergenza a causa della carenza di personale già più volte evidenziata e allo stesso tempo nel piano annuale delle assunzioni era prevista l’assunzione di 10 agenti di polizia municipale nel corso del 2020.

Il relativo concorso è stato bandito nel mese di febbraio e alla scadenza che era fissata per il 2 marzo 2020 erano pervenute più di mille domande. Tuttavia lo scoppio dell’epidemia ha bloccato l’iter e la Giunta ha comunicato che è impossibile procedere in tempi brevi all’espletamento del concorso.

polizia-municipale-termoli-132241

Per questo si è dovuto ricorrere a un provvedimento diverso. Per il momento è stata rinviata l’assunzione definitiva di 10 agenti di Polizia Locale a tempo indeterminato e si è optato per l’assunzione a tempo determinato dello stesso numero di persone. Si tratta di agenti che entreranno in carica dal prossimo 10 aprile e per i successivi tre mesi.

Sono tutti agenti già formati per precedenti esperienze nella Polizia Municipale come vigili stagionali e nella scelta si andrà a scorrere dalla graduatoria relativa alla selezione del 2018.