Verifiche in corso nella casa di riposo, stabile l’anziano positivo al covid

Verifiche in corso questa mattina – 21 marzo – nella casa di riposo di Cercemaggiore che ospita un anziano risultato positivo al covid-19. L’Asrem, in costante contatto con il sindaco Gino Mascia, ha inviato un medico che sta accertando i contatti e ricostruendo la catena epidemiologica del contagio all’interno della comunità alloggio.

Gli altri anziani potrebbero quindi essere sottoposti ad accertamenti nelle prossime ore. Finora sono asintomatici e per questo l’Azienda sanitaria ha ritenuto opportuno non sottoporli a tampone, nonostante la richiesta del primo cittadino. Secondo Mascia, i test molecolari andrebbero estesi pure alle operatrici della struttura.

Ad ogni modo per ora l’unico tenuto ‘sotto osservazione’ è il 92enne che ha contratto l’infezione e che avrebbe una polmonite: le sue condizioni sono stabili nella loro gravità.

La situazione nella struttura di Cercemaggiore continua ad ogni modo a destare preoccupazione all’interno della comunità: gli anziani sono i più rischio di fronte a questa epidemia, come dimostra l’alto numero di contagi e purtroppo decessi registrati anche in Molise.

Inoltre c’è un altro cittadino di Cercemaggiore risultato positivo al covid-19: si tratta di un volontario di un’associazione.