Le rubriche di Primonumero.it - Vita in Versi

Van Dante e Virgilio su internet (Quarta canzone)

Più informazioni su

    di Antonio Andriani

     

    De la ricerca, accende ‘l motore,

    Google. Qual meraviglie

    trovar lo mondo intiero ne la mano.

     

    Stenta l’Alighieri a tener le briglie:

    «Migliora lo scrittore

    Sepùlveda» “È sud americano,

     

    ha scritto d’un gabbiano,

     

    del gatto Zorba oltre vent’anni fa.

    Tutt’ora ricoverato ad Oviedo!”

    E Virgilio: “Si, lo vedo,

    il nostro collega in difficoltà.

    Che c’è scritta l’età?”

     

    “È del Quarantanove

    e, proprio come me esule, quel cileno!”

     

    “Giovine, altre nuove?”

     

    Publio: “Dai andiamo ‘n treno!”

     

    Andri250320 Parafrasi = le due anime s’imbattono nelle contemporanee diavolerie, e ne restano estasiati. Navigando, fortuitamente sul cellulare dell’anziano defunto, apprendono d’uno scrittore cileno ricoverato in Spagna, a causa del pestilenziale Virus. Solidali con il collega, decidono subitamente di partire per andare a confortarlo. Buona continuazione di viaggio, ai lettori!

     

    Più informazioni su