Quantcast

Produttori di Fiordilatte molisano all’assessore: “Siamo andando incontro agli allevatori”

L’associazione Produttori di Fior di latte Molisano replica all’assessore con delega alle politiche agricole ed agroalimentari Nicola Cavaliere che nei giorni scorsi ha invitato i produttori a rifornirsi di solo latte nostrano.

Ancora latte estero in arrivo, Cavaliere insiste: “Comprate quello molisano”

“Siamo l’unica associazione di categoria sul territorio, abbiamo 15 imprese associate, 150 milioni all’anno di fatturato e 2000 dipendenti diretti in regione Molise”.

La risposta all’invito a mezzo stampa ricevuto dall’assessore regionale con delega alle politiche agricole è bello chiaro: “Noi abbiamo già risposto in silenzio, con il nostro lavoro e continuiamo ad essere presenti e vogliamo renderci utili in questo difficile momento andando incontro ai nostri allevatori”.

L’Associazione Produttori Fior di latte Molisano ha sede a Campochiaro (in via Don Giuseppe Mucciardi n° 5) ed è l’unica rappresentante della categoria in Molise. A prendere la parola è la sua presidente, la dottoressa Alessia Boriati che, prendendo atto dell’invito ricevuto (“soltanto a mezzo stampa”) da parte dell’assessore regionale per incentivare il ritiro del latte molisano da parte dei caseifici operanti sul territorio, così risponde.

“I nostri associati, ben consapevoli del relativo ruolo sociale di imprenditori sul territorio regionale, già da settimane ritirano il latte locale non contrattualizzato per favorire la produzione interna” e gli stessi associati si dicono “disponibili ad acquistare tutto il latte molisano e, in tal senso, chiedono l’apertura di un tavolo con le associazioni di categoria, le sigle sindacali, gli organi istituzionali per definire le metodiche e i dettagli operativi immediatamente”.

Collaborazione tra le parti interessate, questo chiedono all’Assessore, in tempi rapidi perché la questione è di “massima urgenza e indifferibile”.