Ortis scrive alla Prefetta: “Necessari più controlli al Nucleo industriale”

Il senatore del MoVimento 5 Stelle Fabrizio Ortis invoca più controlli all’interno della Zona Industriale di Termoli.

Lo fa attraverso una lettera inviata ieri alla Prefetta di Campobasso, Maria Guia Federico, in cui chiede di intensificare i controlli nei suddetti siti produttivi “affinché venga tutelata il più possibile la salute dei lavoratori e vengano rispettate le norme di prevenzione e protezione finalizzate ad evitare la diffusione del Covid-19”.

Paura del virus in fabbrica, accordo Governo-sindacati-aziende. Denuncia dalla Fis: “Ci negano le mascherine”

Si tratta di norme indicate dal Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, sottoscritto il 14 marzo tra Governo, Associazioni imprenditoriali e Sindacati.

La missiva è stata pienamente condivisa anche dai consiglieri regionali Valerio Fontana e Patrizia Manzo.

Fontana e Manzo: “Più autobus per gli operai. E tavolo di crisi sia in streaming”

“Si tratta di pendolari che utilizzano l’autobus per recarsi negli stabilimenti industriali di Termoli e della Val di Sangro – spiega il senatore –. In una fase di emergenza sanitaria come quella che stiamo vivendo, bisogna garantire le distanze minime tra i passeggeri ed evitare prevedibili assembramenti in bus, spesso, troppo affollati. Auspico, infine, in totale sintonia con i nostri consiglieri regionali, anche l’aumento degli autobus a disposizione dei nostri operai”.