Nuovo caso a Termoli: 42enne titolare di attività positivo. Possibile contagiato anche il fratello

Più informazioni su

    E’ risultato positivo al Covid 19 un uomo di 42 anni di Termoli, titolare di una attività in centro. Il risultato del tampone cui è stato sottoposto oggi ha dato purtroppo il risultato che si temeva. L’uomo era ricoverato nel reparto di Medicina d’Urgenza del san Timoteo, dove era arrivato con i sintomi dell’infezione e la febbre. Le sue condizioni si sono aggravate ed è stato trasferito nel reparto di malattie Infettive del Cardarelli, dove è ricoverato. Il fratello ha accusato anche lui alcuni sintomi ed è sotto osservazione da parte della Asrem in attesa di tampone.

    Al di là della difficoltà che i medici del san Timoteo stanno incontrando nella gestione di pazienti Covid senza poter disporre di camere a pressione negativa e isolate, e dei rischi collegati pertanto alla commistione fra pazienti “normali” e pazienti contagiati nello tesso presidio, la notizia crea una certa preoccupazione perchè in questo caso il contagio sarebbe avvenuto al di fuori dei circuiti finora censiti dalla Asrem, cioè dei cluster relativi ai casi già monitorati e individuati a Termoli.

    Anche la ricostruzione della catena dei contatti in questo caso è molto più complessa. La famiglia è stata posta in quarantena.

     

    Più informazioni su