Quantcast

Nuova ordinanza di Roberti: stop ai venditori ambulanti che non sono di Termoli

Il comune di Termoli ha disposto che le aree pubbliche di vendita all’aperto non mercatali vengano adibite soltanto ai titolari di spazi pubblici e agli ambulanti termolesi e non ai venditori provenienti da fuori città. Inoltre l’ordinanza firmata oggi 16 marzo dal sindaco Francesco Roberti prescrive di imporre agli stessi venditori l’utilizzo di guanti monouso per la vendita di merci e vieta ai clienti di toccare le merci esposte in vendita.

Nella stessa ordinanza il sindaco ricorda che diversi venditori ambulanti che lavorano normalmente a Termoli provengono da regioni confinanti che denunciano numerosi casi di contagio da coronavirus e in particolare l’ordinanza cita 128 casi in Abruzzo, i 296 casi in Campania e i 212 casi in Puglia. Si tratta tuttavia di numeri in continuo aggiornamento.

L’ordinanza intende in questo modo prevenire il contagio che potrebbe arrivare da zone non molisane.